Definizione agevolata delle cartelle esattoriali - Si decade dal beneficio in caso di omesso pagamento della seconda rata?

Per alcune cartelle esattoriali e debiti pregressi, ho aderito alla definizione agevolata di Equitalia: data l'entità del debito, mi sono state assegnate diverse rate molto importanti dal punto di vista economico. Il 31 Luglio (in linea con la scadenza) ho pagato la prima rata all'Ader, ma ora, non sono sicuro di poter pagare la seconda, a causa di alcuni problemi fiscali. Esiste uno strumento di tutela che mi permette di saltare una o più rate?

Purtroppo, la norma prevede che chi non paghi anche solo una rata, oppure lo faccia in misura ridotta o in ritardo, perda i benefici della Definizione agevolata previsti dalla legge cosicché l'Agenzia delle entrate-Riscossione riprenda le attività di riscossione.

Gli eventuali versamenti effettuati saranno comunque acquisiti a titolo di acconto dell'importo complessivamente dovuto.

Infatti, in caso di mancato, insufficiente o tardivo pagamento della prima o unica rata:

  • la Definizione agevolata non produce effetti e l'Agenzia delle entrate-Riscossione, come previsto dalla legge, dovrà riprendere le procedure di riscossione;
  • non è possibile ottenere nuovi provvedimenti di rateizzazione salvo che per le cartelle e gli avvisi notificati da meno di 60 giorni dalla data di presentazione della dichiarazione di adesione alla Definizione agevolata;
  • possono essere ripresi i pagamenti delle rateizzazioni in corso alla data di presentazione della domanda di Definizione agevolata e in regola con i precedenti pagamenti. In tal caso, l'Agenzia delle entrate-Riscossione comunicherà gli importi e le nuove scadenze del debito residuo, secondo un piano di pagamento con lo stesso numero di rate ancora non versate di quello originario.

Dunque, non esiste alcuno strumento di tutela per questa procedura, purtroppo.

Se proprio non riesce a pagare la rata, però, sappia che la prima, già versata, sarà utilizzata come acconto per il debito totale.

7 settembre 2017 · Andrea Ricciardi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Definizione agevolata bis delle cartelle esattoriali dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione » 6 cose da sapere assolutamente
In merito alla definizione agevolata (o rottamazione) bis delle cartelle esattoriali proposta dall'Agenzia delle Entrate-Riscossione, vi proponiamo sei possibili domande che la maggior parte di voi si sta chiedendo: ecco le risposte che cercavate da tempo. Non ho pagato la prima (o unica) rata di luglio, né la seconda di ...
Definizione agevolata per le cartelle esattoriali - Reloaded
1. Si possono rottamare anche le cartelle esattoriali affidate al concessionario della riscossione da gennaio a settembre 2017 Rientrano nell'ambito applicativo della rottamazione i carichi affidati all'Agente della riscossione dal 1° gennaio al 30 settembre 2017: fanno eccezione i soli carichi non rottamabili (rientrano tra questi per esempio, le somme ...
Rateazione della cartella esattoriale » Nuove regole: il beneficio decade con l'omesso pagamento di cinque rate anche non consecutive
A partire dal 22 ottobre 2015, l'agente della riscossione, su richiesta del contribuente che dichiara di trovarsi in temporanea situazione di obiettiva difficoltà, concede la ripartizione del pagamento delle somme iscritte a ruolo, con esclusione dei diritti di notifica, fino ad un massimo di settantadue rate mensili. Nel caso in ...
Rottamazione delle cartelle esattoriali di Equitalia: scatta la seconda fase » Ecco gli importi complessivi da pagare per gli aderenti
Per quanto concerne la ormai famosa rottamazione delle cartelle esattoriali di Equitalia, o definizione agevolata, si è appena giunti alla seconda fase, ovvero quella che prevede da parte da parte della società di riscossione la comunicazione degli importi complessivi da pagare per gli aderenti. Per poter meglio guidare i contribuenti ...
Rc auto e ritardo nel pagamento delle rate della polizza
Qualche mese fa, sono stato coinvolto in un incidente stradale in cui avevo torto e la mia assicurazione avrebbe dovuto risarcire la controparte. Purtroppo, però, non avevo pagato la seconda rata dell'Rc auto e per questo la compagnia assicurativa non vuole coprire. Premetto che erano passati diciassette giorni dalla scadenza ...

Briciole di pane

Altre info



Cerca