Decreto milleproroghe su avviso bonario agenzia entrate

Mia cognata ha ottenuto nel mese di settembre una dilazione da Equitalia su cartella esattoriale: nel contempo le hanno comunicato che dovrà ricevere una cartella esattoriale (non ancora pervenuta e notificata) per una rateazione ottenuta nel 2009 dall'Agenzia delle Entrate (su avviso bonario) per la quale non ha potuto versare alcune quote trimestrali. Equitalia non ha potuto inserire nella nuova rateazione la stessa in quanto l'A.E. ha messo un blocco in virtù della norma per la quale saltando la prima rata o due consecutive non è più possibile ottenere rateazioni. Mi chiedo, dopo aver letto il DL 255 del 29/12/2010 (paragrafo 20), come è possibile che il legislatore abbia pensato di autorizzare l'ente esattore a concedere dilazioni (in caso di difficoltà) e non l'Agenzia delle Entrate "creditrice" diretta? Non è un contro senso? E poi nel testo non mi pare che si faccia riferimento esclusivamente a debiti iscritti a ruolo! In una tale situazione non si viene a configurare un'ipotesi di illegittimità costituzionale per disparità di trattamento fra contribuenti in eguale situazione?

Lei ha ragione da vendere: infatti il decreto legge che lei cita, convertito nella legge 10/2011, all'articolo 2, comma 20, ha disposto che le dilazioni concesse sino alla data del 27 febbraio 2011, interessate dal mancato pagamento della prima rata o, successivamente, di due rate, possono essere prorogate per un ulteriore periodo e fino a settantadue mesi a condizione che il debitore comprovi un temporaneo peggioramento della situazione di difficoltà posta a base della concessione della prima dilazione.

Anche io condivido la sua opinione. Ma questo è il paese in cui viviamo, dove Equitalia, ad esempio, ancora iscrive ipoteca o dispone fermo amministrativo per multe, cosa che per legge non potrebbe fare.

13 ottobre 2011 · Giorgio Valli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale
notifica cartella esattoriale

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cartella esattoriale » Deve essere annullata se l'Agenzia delle Entrate non comunica l'esito del controllo formale
Deve essere annullata la cartella esattoriale inviata al contribuente se l'Agenzia delle Entrate non ha comunicato preventivamente il conseguimento del controllo formale. Stop al Fisco che procede alla liquidazione automatica e consente la notifica della cartella esattoriale che non sia stata preceduta dalla comunicazione circa l'esito del controllo formale sulla ...
Avviso bonario » Perchè non c'è la dilazione a 120 rate?
Come chiarito in diversi interventi sul nostro blog, l'avviso bonario è una comunicazione dell'Agenzia delle Entrate, con la quale si informa il contribuente del controllo effettuato sulla sua dichiarazione dei redditi, evidenziando eventuali imposte e contributi che non risultano pagati. Se non si paga l'avviso bonario, il debito viene iscritto ...
Cartella esattoriale da agenzia entrate-riscossione » Come chiedere sospensione e annullamento della riscossione per importi non dovuti
In caso di ricezione di una cartella esattoriale, o altri atti, da agenzia delle entrate-riscossione, ecco come chiedere sospensione e annullamento della riscossione per importi non dovuti. Se si ritiene che la richiesta di pagamento presente nella cartella esattoriale o nell'avviso non sia dovuta, è possibile chiedere all'Agenzia delle entrate-Riscossione ...
Cartella esattoriale per omesso versamento tributi – diritto a riduzione sanzioni se manca avviso bonario
Il contribuente ha diritto alla riduzione delle sanzioni se non ha ricevuto l'avviso bonario prima della cartella. In caso di cartelle emesse per omesso o irregolare versamento dei tributi ai sensi degli articoli 36 bis e 36 ter del DPR numero 600/1973, l'Agenzia delle Entrate non è tenuta ad inviare ...
La nuova cartella esattoriale dell'agenzia delle entrate-riscossione (ader) » Cosa c'è da sapere
Cambia l'agente della riscossione, da Equitalia ad Agenzia delle Entrate-Riscossione, e dunque, cambia anche la struttura della cartella esattoriale inviata al contribuente: vediamo come. Innanzitutto, che cos'è una cartella esattoriale? Nella cartella esattoriale è indicato l'importo totale da saldare e gli enti che ne hanno fatto richiesta, il dettaglio degli ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca