Addetti al recupero crediti che nemmeno si degnano di approfondire la situazione in cui versa il debitore prima di avanzare richieste assurde


Ho stipulato con banca prestito per 10 mila euro ho pagato 5000 euro. ho perso lavoro e non ho reddito, percepisco 600 euro di reddito di cittadinanza, sono in affitto pago 400 € utilizzando il rdc. Si è presentata a casa mia società recupero crediti e vuole farmi firmare cambiali per 5000€ gli ho detto che cambiali non le firmo perché sono già messo male, se vogliono posso dare 50 euro al mese senza cambiali visto che prendo rdc.

Cosa devo fare? Non ho case, ne macchina ne soldi sul conto corrente, non lavoro da 2 anni perché azienda a spostato produzione in Cina.

Nella sua posizione è stato fin troppo corretto e generoso ad offrire 50 euro mese: io ne avrei fatto a meno. Volevano che firmasse 5 mila euro di cambiali? Per curiosità, almeno i bolli ce li mettevano loro?

Tornando seri, per ora il reddito di cittadinanza è impignorabile: se poi la situazione migliorasse (e tutti lo si spera), pagheremo il possibile.

20 Gennaio 2021 · Ludmilla Karadzic



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Addetti al recupero crediti che nemmeno si degnano di approfondire la situazione in cui versa il debitore prima di avanzare richieste assurde