Debito per leasing non pagato e pignoramento carta con IBAN

Ho un debito molto rilevante con una banca, a seguito di un leasing che non ho potuto rispettare. La banca ha già ritirato il bene e ne ha effettuato la vendita all'asta.

La banca mi ha precettato il pagamento del debito residuo. Non sono intestatario di beni immobili né mobili e vivo in regime di separazione dei beni con la mia consorte.

Attualmente lavoro con partita IVA e regime dei minimi. Le fatture che emetto (una al mese) mi vengono accreditate su un conto online, su una carta conto. Quali possono essere le conseguenze di un eventuale pignoramento del conto, e quali i possibili sviluppi della situazione?

Se lei, come credo, sarà attento a rimuovere appena dopo l'accredito le disponibilità maturate in seguito al pagamento delle fatture emesse, il danno che potrebbe derivare da un eventuale pignoramento promosso dalla banca creditrice si risolverà nell'esigenza di doversi procurare una nuova carta con IBAN e comunicare al cliente le nuove coordinate su cui effettuare il bonifico.

Potrebbe dirle male solo nel caso in cui l'accredito a saldo fattura intervenisse, a sua insaputa, nel breve spazio di tempo intercorrente fra la notifica al terzo debitore (la banca che ha emesso la carta con IBAN) ed il successivo blocco della carta.

12 novembre 2015 · Simonetta Folliero

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

pignoramento conto corrente e libretto di deposito

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Carta prepagata ricaricabile con IBAN
La carta prepagata ricaricabile con IBAN è una carta prepagata nominativa, ricaricabile, riservata alle persone fisiche che abbiano raggiunto la maggiore età e che abbiano l'esigenza di effettuare le principali operazioni bancarie senza la necessità di aprire un conto corrente e senza dover sostenere alcun costo di emissione e di ...
Carta revolving
Per chi è gia familiare con l'uso delle carte di credito, la carta revolving (o carta di debito) puó rappresentare una semplice evoluzione. Solitamente, con la carta di credito (Visa, Mastercard, American Express e cosi via) tutti gli acquisti effettuati nell'arco di un mese sono addebitati in un'unica somma, il ...
Pignoramento conto corrente cointestato da parte di equitalia » Una procedura complessa
Pignoramento di un conto cointestato da parte di Equitalia: l'esecuzione, non potendo avvenire sul saldo attivo, viene regolata da norme diverse rispetto alla normale esecuzione esattoriale. Scopriamo quali nel prosieguo dell'articolo. Il pignoramento da parte di Equitalia del conto corrente del debitore avviene, di solito, con forme più celeri e ...
Debito personale di uno dei coniugi - Pignoramento ed espropriazione di beni ricadenti nella comunione
Esaminiamo la questione del creditore che voglia soddisfare un credito personale, cioè estraneo ai bisogni della famiglia, su beni appartenenti al coniuge debitore, ma ricadenti nella comunione legale con l'altro coniuge non debitore. La comunione legale tra i coniugi costituisce, nella interpretazione giurisprudenziale assolutamente prevalente una comunione senza quote, nella ...
Chiusura del conto corrente - la banca non può condizionarla alla restituzione di un debito del cliente
Può accadere che la banca opponga rifiuto alla richiesta di chiusura del conto formulata dal cliente, giustificando tale rifiuto con il mancato rimborso di somme indebitamente versate al correntista a titolo di stipendio e tredicesima mensilità. Può accadere anche che, dopo il rifiuto di chiudere il conto corrente, trascorrano degli ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca