Debito Equitalia e possibile casa all'asta - mi conviene vendere subito o attendere gli eventi?

Sono un piccolo imprenditore ed ho un debito con Equitalia molto superiore ai 20 mila euro per contributi e tasse non corrisposte. Ho chiesto ed ottenuto la rateazione, ma ormai non ce la faccio più a pagare.

La casa di proprietà è ancora priva di ipoteca. Mi conviene venderla subito o rischiare la vendita all'asta, che potrebbe pure non avvenire se io riuscissi a mettermi in careggiata con la prossima ripresa del ciclo economico?

Se la casa finisce all'asta le conseguenze saranno una forte riduzione del prezzo di vendita e un credit score problematico per il futuro. Il suo nominativo, infatti, sarà per sempre associato ad una pregiudizievole proveniente dagli uffici del tribunale e, come tale, non sanabile.

Con il pignoramento e la successiva espropriazione dell'immobile attraverso la vendita all'asta, si entra in un meccanismo lungo, complesso e per nulla conveniente.

La vendita giudiziaria genera un vortice di spese legali, oltre agli interessi sui debiti. La casa viene venduta il più delle volte a prezzo basso, a causa della cattiva pubblicità inerente le aste, e il ricavato spesso non basta a soddisfare i creditori. Così chi subisce tutto questo si ritrova senza casa e con altri debiti da pagare!

In sede d'asta, gli immobili vengono comprati mediamente al secondo o al terzo tentativo, a prezzi ribassati del 30-40%, in media, rispetto all'effettivo valore di mercato. In più le spese sostenute per effettuare la vendita (ovviamente imputate al debitore) sono molto elevate: mediamente superano i 15.000 euro tra spese giudiziali, quelle per i consulenti tecnici chiamati a stimare il bene e le parcelle dei legali.

6 maggio 2012 · Ornella De Bellis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale rateazione
casa - pignoramento espropriazione e vendita all'asta
rateazione Equitalia o ADER

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Dopo il pignoramento – evitare asta della casa
La proprietà dell'immobile si perde dopo la sentenza di esproprio, che è successiva all'aggiudicazione dell'asta (che non necessariamente sarà al primo incanto). Fino a quel momento la casa è ancora del debitore che può benissimo venderla, fatti salvi gli effetti dei vincoli gravanti. Si sono inserite nel mercato, partendo da ...
Equitalia » Inutile vendere casa al marito per sfuggire al debito
Disfarsi in extremis della proprieta` del bene fingendosi incapiente, non e` un rimedio valido che salva da quanto dovuto a Equitalia per non aver pagato la cartella esattoriale notificata. L'agente della riscossione, ai sensi dell'articolo 49, comma 1, del Dpr 602/1973, può mettere in pratica ogni azione cautelare e conservativa ...
Acquisto prima casa tramite leasing immobiliare » Come funziona quando è possibile e perché conviene
In alcuni precedenti interventi abbiamo parlato dell'introduzione del rent to buy nella normativa italiana: ora, vogliamo riassumervi un'altra forma di acquisto immobiliare promossa per soddisfare le esigenze di coloro che intendono accedere alla proprietà in modo graduale acquisendo subito la disponibilità dell'immobile, a fronte del pagamento di canoni periodici , ...
Equitalia: pignoramento immobiliare ed ipoteca sulla casa » Limiti analogie e differenze
Pignoramento immobiliare ed iscrizione di ipoteca da parte di Equitalia: quali sono i limiti? E le differenze? Scopriamolo nel prosieguo dell'articolo. Per cominciare, va detto che i due concetti sono completamente differenti: l'ipoteca è una cosa completamente diversa dal pignoramento immobiliare e l'una non comporta, ne esclude, per forza l'altro. ...
Ipoteca Equitalia » Può bastare un debito superiore a 20.000 euro
Per l'iscrizione dell'ipoteca da parte di equitalia può bastare un debito superiore a 20.000 euro I vincoli all'esproprio del Dl 69/2013 non pregiudicano la possibilità della società di iscrivere ipoteca sull'abitazione del contribuente. L'immobile dove il contribuente risiede può essere ipotecato ma se questo è l'unico immobile posseduto non può ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca