Debito e trattativa bancaria sostenibile – Posso proporre un saldo stralcio?

A causa di una attività chiusa più di dieci anni fa e non andata bene, una sentenza di primo grado mi condanna a 70 mila euro più interessi di risarcimento alla banca. Per evitare un pignoramento a vita che decurterebbe un quinto da un magro stipendio, già tra l’altro pignorato per un decimo da Equitalia (sono un dipendente privato e non possiedo beni a ma intestati), vorrei pervenire ad una transazione a saldo e stralcio con la banca, anche a costo di un prestito. Poichè ho 47 anni, una famiglia da mantenere e un mutuo da pagare e non verso in condizioni di salute buone (posso documentarlo), e la banca si vedrebbe soddisfatta in non meno di trent’anni (se ci arrivo) con il quinto pignorato, quali sono, secondo la vostra esperienza, i margini di sostenibilità per una proposta transattiva? Potrei provare con 25-30 mila euro?

Non credo che alla banca interessi troppo la durata dei tempi di rimborso dell’importo quantificato in sede giudiziale, se ha la possibilità di garantirsi il prelievo del 20% dello stipendio del debitore: del resto le spese di procedura e gli interessi legali andranno a gravare sul credito capitale azionato.

Mi spiace tantissimo deluderla, ma personalmente dubito che l’offerta di un accordo transattivo a saldo stralcio possa essere accolta dalla banca.

7 Ottobre 2017 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Trattativa a saldo stralcio - La conoscenza del valore a cui è stato presumibilmente acquisito il credito dal soggetto cessionario
Stiamo per iniziare una trattativa per saldo e stralcio con 2 società di recupero crediti che hanno acquistato il credito originario da due banche con cui noi avevamo dei rapporti di lavoro (eravamo una SNC, soci marito e moglie). Dalla Crif abbiamo visto che la prima banca aveva un credito originario di € 29 mila euro e ha indicato crediti passati a perdita per € 15 mila, la seconda Banca aveva il credito originario di 89 mila euro e ha indicato crediti passati a perdita per € 77 mila. Volevamo capire se le banche hanno ceduto il credito per l'importo ...

Proposta di saldo a stralcio - Che riduzione proporre sul debito iniziale?
Ho un debito con una finanziaria da 3 anni pari a 9400 euro: dopo molto tempo che non si erano fatti sentire e mi hanno chiesto se voglio uscire da questo tunnel. Devo fare una proposta di saldo a stralcio, ma sono in difficoltà non sapendo che cifra offrire su 9400 euro e come impostare la proposta. Se qualcuno mi può dare un consiglio, gliene sarò grato. ...

Trattativa saldo e stralcio - recupero crediti richiede ISEE
Sono in trattativa con un'agenzia di recupero crediti, per il pagamento di una carta revolving non più saldata per impossibilità finanziaria (2008): il debito residuo ammontava a circa 4500 euro. Contattato dall'agenzia propongo 2500 euro: anticipo 500 euro - il resto in rate da 50 euro. Il tipo (penso del call center, scrive come "Gestore 37") mi dice che ha proposto la cosa alla direzione, ma non è stata accettata e per questo mi chiede l'ISEE. Allora io gli rispondo che non voglio produrlo e lui nuovamente, alzando i toni, mi dice che se non invio i documenti procederanno per ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Debito e trattativa bancaria sostenibile – Posso proporre un saldo stralcio?