Debito col fisco e casa all'estero - Agenzia Entrate Riscossioni può espropriarmela?

Ho dei debiti col fisco, ma nessun debito con fornitori o banche: il debito ammonta a circa: 8 mila euro inps, 16 mila irpef, 24 mila multa GF.

Vi raccondo brevemente il motivo per cui mi sono trovato con questo debito verso lo stato. Quando avevo 22 anni ho aperto una attivitá commerciale, contraendo i vari debiti con fornitori e banche, che sono soliti all'avviamento di una attivitá.

L'attivitá inizió bene, produceva entrate sufficienti per far fronte alle spese e lasciare un poco di profitto per me, ma, a pochi mesi dall'apertura ho ricevuto un controllo della GF, 6 agenti e il comandante vengono una mattina all'apertura del negozio e fanno un registro completo (neanche coi mafiosi fanno cosí). L'attività che avevo era un negozio di abbigliamento di 80 metri (magazzino incluso), un agente della GF avrebbe fatto tutto in poco tempo. Non ho mai capito il perché di tanto interesse, forse qualche concorrente o semplicemente il caso.

Comunque, questo controllo produsse una multa di 24 mila euro, di cui avevo provato a chiedere una rateizzazione, che peró non venne accettata, quindi non potendo pagare, la multa aumentò esponenzialmente a causa degli interessi di mora.

Questo aumento mi faceva sentire vano ogni tipo di sforzo per poterla pagare e mi mise in una situazione di morosità dalla quale sapevo che non sarei uscito. Quindi decisi di non pagare neanche le altre tasse per poter far fronte il prima possibile ai debiti con fornitori e banche, che avevano riposto in me la loro fiducia, e così poter chiudere l'attività il prima possibile.

Dopo aver chiuso l'attivitá mi sono trasferito in un altro paese dell'Euro ed ho aperto una nuova attività commerciale, ho potuto prendere un mutuo per comprare casa e ho iniziato a risparmiare i soldi per poter pagare il mio debito pendente col fisco, che ad oggi sarà di almeno 100 mila euro.

Visto che non so quando saró capace di pagare tutto, le mie domande sono: può il fisco italiano pignorare il mio immobile su cui c'é una ipoteca? Può pignorare i mezzi dell'impresa? Ci sono mai stati casi in cui sia successo?

Ci sono accordi in vigore fra i paesi dell'Unione Europea di mutua collaborazione fra gli Stati per la escussione coattiva di contribuenti non in regola. Tuttavia, vista la gran mole di pratiche che l'agenzia delle Entrate deve sbrigare in Italia, almeno per ora, il ricorso a questi accordi è stato utilizzato solo in relazione a casi di grandi evasioni fiscali, per cifre a debito molto più consistenti di quella per cui lei è esposto.

C'è poi da dire che, comunque, a lei si applicano le leggi vigenti in Italia, e, dunque, la casa comprata all'estero è impignorabile se ci vive e se è l'unica che possiede.

In definitiva, a mio parere, può continuare a lavorare con sufficiente tranquillità.

11 dicembre 2017 · Annapaola Ferri

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

casa - limiti espropriazione esattoriale

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca