Debiti INPS e rinuncia eredità – Vorrei evitare l’accettazione tacita


Mio padre è finito un mese fa lasciando un debito inps, che stava pagando, a noi figli: a novembre 2018 ci ha donato tutti i suoi bene riservandosi l’ Usufrutto a lui e dopo lui mia madre. Oggi stiamo pensando di fare rinuncia eredità visto che consiste solo di questi debiti. Come possiamo procedere? Nel frattempo ho provveduto a fare voltura dell usufrutto dei beni a mia madre e successivo suo subentro nei contratti di affitto. Mi hanno consigliato di non fare nessun pagamento a suo nome compreso dichiarazioni dei redditi e altro analogo: faccio bene?

E’ l’unica cosa che può fare per evitare di accettare tacitamente l’eredità e vedersi così accollati i debiti INPS di suo padre: va comunque segnalato che, entro cinque anni dalla data in cui sono state disposte le donazioni dal defunto debitore, l’INPS potrebbe agire con azione revocatoria ex articolo 2901 del codice civile.

20 Giugno 2019 · Loredana Pavolini



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Debiti INPS e rinuncia eredità – Vorrei evitare l’accettazione tacita