Debiti genitori

I miei genitori hanno più di 100 mila euro di debiti, ma sono nullatenenti. non hanno neanche più auto.

Se dovessero morire i loro debiti passerebbero ai figli?

Nel triste momento in cui verrà a mancare un genitore, bisognerà procedere a rinunciare all'eredità.

In questo modo non si ereditano i debiti dei propri genitori.

14 aprile 2012 · Ornella De Bellis

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Mantenimento dei figli - obbligati i genitori e gli altri ascendenti
I nonni hanno l'obbligo di contribuire al mantenimento dei nipoti qualora i genitori non abbiano i mezzi necessari per provvedervi Al mantenimento dei figli devono provvedere in primo luogo i genitori. Ciò in forza dell'articolo 147 del Codice civile, secondo cui "i coniugi hanno l'obbligo di mantenere, istruire ed educare ...
Giovani genitori disoccupati o precari - Una chance per trovare un lavoro stabile
Il Ministro della Gioventù ha stanziato 51 milioni di euro per la realizzazione di interventi in favore dell'occupazione di soggetti di età non superiore a 35 anni e con figli minori. In pratica, viene erogato un incentivo di 5 mila euro a favore delle imprese che provvedono ad assumere in ...
Disposizioni in materia di separazione dei genitori e affidamento condiviso dei figli in ambito scolastico
Per quanto concerne la responsabilità genitoriale e le questioni afferenti all'ambito educativo del minore, l'attuale assetto normativo prevede che, di regola, entrambi i genitori hanno pari responsabilità genitoriale e che essa deve essere esercitata di comune accordo tenendo conto delle capacità, delle inclinazioni naturali e delle aspirazioni del figlio, anche ...
Adozione in casi particolari ed opposizione dei genitori e del coniuge
In materia di adozione, nei casi particolari previsti dall'articolo 44 della Legge numero 184/83, è necessario che i genitori esercenti la potestà esprimano il proprio assenso all'adozione. Se l'adottando è coniugato, è necessario anche l'assenso del coniuge. Qualora i detti soggetti rifiutino di dare l'assenso, non sarà possibile in alcun ...
Dichiarazione IVA omessa o infedele - Quando non è punibile
La Corte costituzionale, con sentenza 80/14 ha dichiarato, l'illegittimità costituzionale della norma che, con riferimento ai fatti commessi sino al 17 settembre 2011, punisce l'omesso versamento dell'imposta sul valore aggiunto, dovuta in base alla relativa dichiarazione annuale, per importi non superiori, per ciascun periodo di imposta, ad Euro 103 mila. ...

Briciole di pane

Altre info



Cerca