Debiti fuori misura

Sono titolare di una ditta individuale e non riesco a pagare più i miei debiti. Sono protestato a livello cambiario e ho debiti verso i fornitori di circa 100000 euro.

Il mio magazzino è di circa 90000 euro e mi è stata fatta un'offerta da un grossista per l'acquisto dell'attività con un assorbimento da parte sua di 50000 euro di materiale e la possibilità di una mia assunzione come dipendente con un contratto di circa 1200 euro.

Vorrei sapere cosa mi consigliate di fare e come devo regolarmi verso i fornitori..e cosa rischio visto che non ho niente intestato, al di fuori della merce del magazzino?

Io ho intenzione di proporre un saldo e stralcio con i 50000 della vendita della merce, però se non dovessero accettare possono chiedere istanza di fallimento?

Per ultimo vorrei chiedervi se possono bloccare la vendita del materiale o rivalersi in qualche modo sul grossista una volta effettuata la vendita.

Non sono sposato e vivo da solo…grazie in anticipo….

Mi sembra di averle già risposto qui: lei rischia, adesso, il pignoramento delle giacenze di magazzino che sono alla base della trattativa con chi vorrebbe rilevare la sua attività.

Poichè aveva accennato a cambiali protestate, sappia che si tratta di titoli esecutivi. Al creditore basta il solo precetto per procedere. Per avviare una azione di riscossione coattiva nei suoi confronti bastano un paio di settimane.

Pertanto le ho anche consigliato di lasciar perdere, per ora, transazioni extragiudiziali con i suoi creditori. Se qualcosa andasse scorto o se capissero che lei sta liquidando le giacenze, potrebbero avere dei guai guai.

Lei riferisce di non avere beni intestati. Quando diventerà un lavoratore dipendente, tuttavia,il suo stipendio sarà pignorabile nella misura di due quinti. Un quinto per i debiti con Equitalia, fisco ed Inps. Un altro quinto per i debiti con banche, finanziarie e privati (in particolare coloro che hanno in carico i suoi titoli protestati).

11 febbraio 2012 · Giovanni Napoletano

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

accordo bonario nel recupero crediti
che cosa è un accordo a saldo stralcio
come funziona il saldo stralcio

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Pignoramento di un bene » E' possibile venderlo o donarlo?
Esiste la possibilità di effettuare la vendita o la donazione di un bene già sottoposto a pignoramento? Assolutamente no. Infatti, chiunque sottragga, distrugga, disperda o deteriori un bene già sottoposto, da un ufficiale giudiziario, a pignoramento mobiliare commette un reato. Le conseguenze cui si va incontro sono la reclusione fino ...
Garanzia per i vizi della cosa venduta - Se la consegna della merce è successiva alla conclusione del contratto l'acquirente può eccepirne comunque i vizi anche se aveva già visionato la merce presso il venditore
Il codice civile, all'articolo 1491 (esclusione della garanzia) dispone che non è dovuta la garanzia se al momento del contratto il compratore conosceva i vizi della cosa e ugualmente la garanzia non è dovuta, se i vizi erano facilmente riconoscibili, salvo, in questo caso, che il venditore abbia dichiarato che ...
Quando è possibile la risoluzione del contratto di acquisto se ci viene venduto un bene parzialmente altrui
L'ipotesi di vendita di cosa parzialmente altrui, disciplinata dall'articolo 1480 del codice civile, si configura sulla base della situazione oggettiva del bene alienato al momento della stipula del relativo contratto, quando il diritto del venditore è limitato ad una porzione materiale del bene e non all'intero, ovvero quando egli venda ...
In mezzo ad una strada per i debiti di mio padre
Trovandomi nel bel mezzo di una procedura di pignoramento immobiliare complicata da tortuose vicende familiari frammiste a quelle aziendali del comproprietario, avviata tramite citofonata e successivo deposito di lettera nella mia cassetta postale, devo esporre il mio caso per chiedere lumi agli esperti del forum. In sostanza, la casa con ...
Saldi invernali » Il vademecum per il consumatore
Da sabato 4 gennaio gennaio 2013, univocamente in quasi tutte le città italiane, sono partiti i saldi invernali. Per il consumatore si prospetta una buona occasione di risparmio, ma per evitare truffe e raggiri, è buona norma seguire alcune consigli. Ve li proponiamo all'interno dell'articolo. L'acquisto, in periodo di saldi ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca