Debiti eredità e rinuncia

Mio padre è deceduto un mese fa: io abito in un’altra regione e ho grossi problemi economici dal momento che il quinto del mio stipendio è ormai andato per un pignoramento.

C’è una famiglia da mantenere e mio marito è disoccupato cronico da tre anni. Quindi altri debiti per sopravvivere.

Mio padre lascia solo la casa dove abitava con mia madre. Ho tre sorelle e il notaio ha consigliato una di loro di procedere ad una rinuncia all’eredità, per me e per mio figlio di 18 anni. Questo, per evitare il pignoramento dell’abitazione lasciata da mio padre in conseguenza ai miei debiti.

Io abito in Toscana, mio padre in Puglia. Possono veramente arrivare a pignorare l’abitazione per i miei debiti e mettere a rischio la casa che per 2/3 è di mia madre e per 1/3 è mia e delle mie due sorelle?

Il pignoramento dell’abitazione è un’eventualità possibile, specie se i Suoi debiti sono di cospicua entità.

Potrebbe essere pignorata solo la Sua quota di proprietà. Spesso però, quando l’immobile non è facilmente divisibile oppure (potrebbe essere il suo caso) non ci si trovano compratori disponibili all’acquisto di una quota minima del bene (1/5), il giudice dispone anche il pignoramento e la successiva espropriazione dell’intera proprietà.

Salvo liquidare, ovviamente, le quote degli altri proprietari dopo la vendita.

Il suggerimento di rinunciare all’eredità ha pertanto un senso, ma consideri che nemmeno la rinuncia la mette al riparo al 100%, in quanto, in linea teorica, i creditori che se ne accorgessero potrebbero impugnare l’atto di rinuncia e chiederne la revoca, sostituendosi a lei (ed a suo figlio) come eredi.

Quanto alle distanze geografiche fra luogo in cui è ubicato il bene da ereditare e luogo in cui vive la debitrice erede, esse, purtroppo per lei, non diminuiscono le probabilità di “aggressione” da parte dei suoi creditori.

6 Settembre 2011 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Rinuncia a eredità per debiti e fucili da caccia appartenuti al defunto
Mio padre è deceduto qualche mese fa e mia madre, mia sorella e io abbiamo provveduto a fare rinuncia all'eredità entro tre mesi perchè l'ammontare dei debiti era molto alto. Mio padre era in possesso di diversi fucili da caccia, custoditi nella cosa dove vive mia madre, io e mia sorella viviamo ognuno a casa propria. Rinunciando all'eredità come dobbiamo comportarci con questi fucili, nessuno di noi ha il porto d'armi: è possibile farli portare via da un'armeria in modo da non avere nessun tipo di rischio, oppure non essendo noi più eredi non possiamo fare nulla? ...

Debiti INPS e rinuncia eredità - Vorrei evitare l'accettazione tacita
Mio padre è finito un mese fa lasciando un debito inps, che stava pagando, a noi figli: a novembre 2018 ci ha donato tutti i suoi bene riservandosi l' Usufrutto a lui e dopo lui mia madre. Oggi stiamo pensando di fare rinuncia eredità visto che consiste solo di questi debiti. Come possiamo procedere? Nel frattempo ho provveduto a fare voltura dell usufrutto dei beni a mia madre e successivo suo subentro nei contratti di affitto. Mi hanno consigliato di non fare nessun pagamento a suo nome compreso dichiarazioni dei redditi e altro analogo: faccio bene? ...

Debiti ed eredità - Accettazione con beneficio di inventario o rinuncia a favore dei figli
Ho ereditato un'immobile alla morte di mio padre che sto cercando di vendere: un mio creditore, tramite giudice, mi ha intimato di decidere l'accettazione o meno dell'eredità entro un mese. Posso rifiutare l'eredità a favore dei miei figli? In tal caso, l'immobile può essere ancora aggredito? Oppure se io, accettando l'eredità, trovassi un acquirente sarebbe perseguito a sua volta? E se vendessero i miei figli? Mi auguro di essere stata chiara e comunque in sintesi: fino a che livello un immobile può essere aggredito? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Debiti eredità e rinuncia