Debiti e Trasferimento nel Regno Unito/Irlanda



Attenzione » il contenuto di questa discussione è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione.

Vi chiedo gentilmente in quanto ho avuto risposte discordanti al riguardo: nella volontà di trasferirmi definitivamente in Inghilterra o Irlanda, se sono perseguibile per i debiti contratti con Equitalia e alcune banche Italiane. Potrei aprire un nuovo conto corrente bancario e risultare “pulita”?

Abbiamo già recentemente risposto ad una domanda molto simile alla sua in questo topic.

24 Luglio 2015 · Lilla De Angelis


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 201 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Archivio storico delle discussioni con contenuti resi obsoleti da nuove leggi e giurisprudenza sopravvenuta » Debiti e Trasferimento nel Regno Unito/Irlanda. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.