Padre con figlio debitore - Come possono essere salvati i beni che questo figlio dovrà avere alla morte del padre?

Famiglia di 5 persone, madre, padre e 3 figli: uno dei tre figli ha debiti con banche finanziarie ed enti di riscossione. a sua volta questo soggetto indebitato ha tre figli che sono ovviamente i nipoti di suo padre. Può il padre donare i suoi bene ai tre nipoti o i creditori del figlio possono impugnare la donazione?

Come possono essere salvati i beni che questo figlio dovrà avere alla morte del padre?

I creditori non possono impugnare la donazione perché il donatario non è un debitore e può liberamente disporre dei propri beni. Tuttavia, al decesso del donatario i creditori possono chiedere al giudice, in nome e per conto del debitore, di procedere alla riduzione delle donazioni effettuate in vita dal de cuius.

L'unico modo per evitare che il debitore erede non paghi i suoi creditori è quello di azzerare il patrimonio che sarà lasciato agli eredi dal defunto con alienazioni e non attraverso donazioni, oppure donare (o lasciare in eredità con testamento) al debitore il diritto di abitazione su un immobile della massa ereditaria (si legga a tale proposito questo articolo).

19 luglio 2018 · Marzia Ciunfrini

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

rinuncia eredità
selezione - eredità e successione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca