Datagate: in arrivo un class action contro facebook - Possibile ottenere risarcimento?

In merito al datagate di Facebook ed il furto dei dati personali, se una buona parte degli utenti si unissero, si potrebbe intentare una class action ed ottenere un risarcimento dei danni.

Secondo voi è un'ipotesi possibile?

Per quanto concerne il pasticcio di facebook inerente alla mancata protezione dei dati personali degli utenti, sembra che un'associazione dei consumatori stia proponendo una class action per poter ottenere, in sede legale, un risarcimento danni.

A lanciare la battaglia in tribunale, per quanto riguarda l'Italia, è Altroconsumo, insieme alle Associazioni dei Consumatori di altri tre Paesi Ue, la Spagna, il Portogallo ed il Belgio con l'obiettivo di puntare, per ogni utente, ad ottenere un risarcimento minimo pari a 200 euro.

In accordo con quanto è stato reso noto da Altroconsumo attraverso il proprio sito Internet, Facebook non può giocare con i nostri dati personali, e per questo i Consumatori, per tutti gli utenti del social, chiedono con la causa un risarcimento di almeno 200 euro per l'uso improprio che ha fatto in tutti questi anni.

A supporto dell'azione collettiva risarcitoria sono stati lanciati persino due hashtag, #NotYourPuppets affinché gli utenti del social non siano più dei burattini, e #MyDataIsMine nel rimarcare il diritto alla privacy per quel che riguarda i propri dati personali.

Nelle scorse settimane, dopo lo scandalo legato alla società Cambridge Analytica che nel mese di maggio scorso ha clamorosamente dichiarato bancarotta, il co-fondatore di Facebook aveva fatto il Mea Culpa, ammettendo che le informazioni personali degli utenti fossero state condivise in modo improprio.

Secondo le Associazioni dei Consumatori, tuttavia, le scuse di Mark Zuckerberg non bastano in quanto gli utenti del social network vanno risarciti ed in futuro dovranno essere informati con chiarezza sull'uso che viene fatto dei loro dati.

Vedremo come procederà la vicenda.

18 giugno 2018 · Giovanni Napoletano

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

tutela consumatore - privacy nel web

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Risarcimento danni per furto gioielli in albergo » Si della Cassazione
Denaro ed oggetti di valore non consegnati alla reception dell'hotel e portati via dai ladri: il turista ha diritto al risarcimento danni da parte della struttura alberghiera. In tema di responsabilità per le cose portate in albergo, il cliente non ha l'obbligo di affidare gli oggetti di valore di sua ...
Furto d'auto in concessionaria - Si può ottenere risarcimento danni?
Nei primi giorni di Novembre 2012 consegno come da accordi, la mia Bmx X5 del 2009, ad un concessionario di Roma Nord (di cui non faccio il nome) per il 2° tagliando. La mattina dopo, tranquillamente, mi reco dal concessionario per il ritiro dell'auto, ma con mia grande sorpresa mi ...
Mobbing? » Ecco come ottenere il risarcimento danni
Cosa è il mobbing e quando è possibile ottenere il risarcimento danni dopo aver subito questa ingiustizia: ve lo spieghiamo chiaramente nel prosieguo dell'articolo. Che cos'è il mobbing Con il termine Mobbing si intende una forma di terrore psicologico sul posto di lavoro, esercitata attraverso comportamenti aggressivi e vessatori ripetuti, ...
Investito da pirata della strada » Per ottenere il risarcimento danni dal FGVS il danneggiato non ha l'obbligo di identificare il colpevole
Sinistro stradale con pedone investito da pirata della strada: il danneggiato, per ottenere il risarcimento danni dal Fondo Garanzia Vittime della Strada, non ha nessun obbligo di identificare l'autovettura. In tema di risarcimento danni, conseguito a causa di un investimento, qualora l'autovettura non sia stata identificata, il danneggiato non ha ...
La class action pizza e mandolino: il controverso strumento per la tutela dei consumatori italiani » Prassi dubbi e perplessità
Con la cosiddetta class action, in italiano azione di classe, si fa riferimento a strumenti di tutela collettiva risarcitoria che consentono di attivare un unico processo per ottenere il risarcimento del danno subito da un gruppo di cittadini danneggiati dal medesimo fatto realizzato da una azienda scorretta. A partire dal ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca