Quali sono i compiti cui deve adempiere e le responsabilità che assume il custode di un immobile pignorato?

Se nominato un custode del bene che ti hanno pignorato significa che tu di quel bene non puoi più usufruire? Se il bene pignorato è un immobile significa che non puoi avere più tu le chiavi dello stabile o non puoi più andarci?

Il debitore continua a fruire del bene immobile pignorato quando abbia ottenuto dal giudice l'autorizzazione ad abitarvi o ad utilizzarlo (articolo 560 del codice di procedura civile); ma l'amministrazione del bene pignorato spetta al custode, il quale è tenuto ad esercitare le azioni di conservazione del bene affidatogli.

In sostanza, il custode dell'immobile pignorato svolge un'attività finalizzata a mantenere il bene oggetto di successiva espropriazione nello stesso stato in cui si trova al momento della sua nomina, nonché a consentire l'accesso ai terzi interessati all'acquisto. Compito del custode è anche quello di assicurare le condizioni per poter pervenire al miglior realizzo del bene pignorato: in tal senso egli deve provvedere alla liberazione del bene pignorato quando esso risulti occupato abusivamente, cioè da soggetti che non abbiano un diritto di godimento del bene opponibile alla procedura di espropriazione.

Pertanto, dopo aver notificato il provvedimento di nomina al debitore esecutato, il custode deve poter verificare lo stato di possesso dell'immobile.

Se l'immobile è abitato dal debitore, il custode accerta che quest'ultimo sia stato autorizzato dal Giudice dell'esecuzione. Qualora, invece, l'immobile pignorato risulti concesso in locazione (con contratto di locazione stipulato in data anteriore al pignoramento) il custode ha l'obbligo di verificare presso l'Agenzia delle Entrate, la registrazione del contratto.

In questo ambito, il custode, può altresì agire (anche giudizialmente) per ottenere il puntuale pagamento del canone, chiedere la convalida dello sfratto per morosità, proporre azione di rilascio, agire per ottenere il risarcimento dei danni nei confronti degli occupanti per il ritardo nel rilascio.

2 luglio 2017 · Carla Benvenuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

pignoramento immobiliare procedura

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Procedura esecutiva immobiliare - obblighi del custode
Nell'ambito della procedura esecutiva immobiliare la figura del custode è prevista dal legislatore per garantire la gestione e la manutenzione dell'immobile, in vista della migliore realizzazione della vendita. In particolare, spetta al custode l'amministrazione conservativa del bene, che consiste nel mantenimento della integrità materiale dell'immobile e nella salvaguardia del suo ...
Immobile pignorato e venduto all'asta - Il CTU risponde dei danni causati da una sottostima del bene
Dopo la vendita all'asta di un immobile oggetto di procedura esecutiva e conseguente aggiudicazione, il debitore sottoposto ad esecuzione aveva presentato ricorso al giudice delle esecuzioni lamentando che la stima dell'esperto, con cui era stato fissato il prezzo base d'asta, era viziata per difetto. Dalla successiva istruttoria era emerso che ...
Mancato preavviso di rilascio dell'immobile locato da parte del conduttore - La consegna delle chiavi al locatore non salva dal pagamento del corrispettivo
La funzione a cui risponde il preavviso del rilascio dell'immobile locato da parte del conduttore è quella di concedere al locatore il lasso di tempo presumibilmente necessario per reperire altro conduttore, senza perdere il diritto al compenso per l'uso dei locali; così come la funzione del preavviso dovuto dal locatore ...
Locazione di un bene immobile sottoposto a pignoramento
Come noto, in base al Codice civile (articolo 2912), il pignoramento di un bene di proprietà del debitore comprende anche gli accessori, le pertinenze e i frutti della cosa pignorata. Ne consegue che il proprietario-locatore di bene pignorato non è legittimato ad esercitare le azioni derivanti dal contratto di locazione ...
Vizi nella vendita coattiva dell'immobile pignorato - L'esito fruttuoso non sana la nullità della procedura
L'ordinanza del giudice dell'esecuzione che fissa le modalità della vendita dell'immobile pignorato va rispettata alla lettera, visto che tali modalità, comprese quelle relative alla pubblicità, sono state ritenute indispensabili all'espletamento della vendita coattiva stessa nelle migliori condizioni possibili in relazione al contesto in cui essa avrebbe dovuto avere luogo. Ai ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca