Crollo ponte Morandi Genova – I mutui delle case inagibili saranno cancellati?

Argomenti correlati:

Mio cognato, purtroppo, fa parte di quegli sfortunati che abitavano sotto il ponte Morandi di Genova: la sua casa, come altre, è stata dichiarata inagibile, anche se gli restano 10 anni di mutuo.

So che sono in viste delle sospensioni.

Ma la domanda è: saranno cancellati i mutui a queste povere anime?

Oltre alla disgrazia di dover abbandonare le proprie case, poiché dichiarate inagibili, per gli oltre 600 sfollati che abitavano sotto il ponte Morandi di Genova, crollato parzialmente lo scorso 14 agosto, c’è la beffa di dover continuare a pagare il mutuo, nonostante l’evacuazione forzata.

Ciò poiché il mutuo è, per definizione, la restituzione della cifra che una banca ha già consegnato a un’altra, per cui il debito va saldato.

A meno che non si abbia una qualche forma di copertura assicurativa, l’obbligo di restituzione è indipendente rispetto alla perdurante esistenza del bene che si è acquistato impiegando la somma mutuata.

Anche in questo caso, dunque, il mutuatario rimane obbligato a provvedere al pagamento delle rate di mutuo anche nell’ipotesi di perimento totale del bene immobile.

Molti istituti di credito, però, almeno, si sono attivati per sospendere temporaneamente la riscossione delle rate del mutuo.

Ad esempio, Deutsche Bank, come Unicredit e Carige, hanno annunciato una moratoria di 12 mesi sulle rate dei mutui, per aiutare le persone colpite dalla tragedia del crollo del Ponte Morandi di Genova.

La stessa Abi, l’Associazione bancaria italiana, ha specificato che il congelamento è inteso fino al perdurare dello stato di emergenza.

In realtà, a nostro parere, questi mutui andrebbero completamente cancellati.

Della stessa idea Intesa Sanpaolo, che si dice pronta a cancellare i mutui nella zona rossa colpita dal crollo del ponte Morandi e a supportare con altri interventi le famiglie e le imprese della zona rossa.

Lo comunica lo stesso istituto di credito che ha stanziato un plafond di 4,5 milioni per la remissione unilaterale dei mutui prima casa degli immobili che verranno dichiarati inagibili.

Comunque, il governo potrebbe porre rimedio a questa situazione semplicemente approvando una misura straordinaria che preveda l’annullamento dei mutui per le case degli sfollati.

Speriamo bene.

30 Agosto 2018 · Patrizio Oliva

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Crollo ponte Morandi Genova - Stop anche alle bollette di luce e gas
In merito alla domanda di ieri, sui mutui sospesi agli sfollati del crollo del ponte Morandi a Genova, ho sentito dire che saranno sospesi anche i pagamenti delle bollette per la fatturazione luce e gas. E' vero? ...

Cosa mi succede se non pago più uno dei due mutui delle mie due case?
Sono proprietario di un appartamentino con un mutuo di 400 euro, gravato da due ipoteche: la prima è della banca per il mutuo, mentre la seconda è giudiziale (precetto mantenimento). Sono divorziato e ho un mantenimento di 500 euro per i figli. Ho uno stipendio di circa 1300 euro con pignoramento del 5° (precetto mantenimento). A distanza di anni, sono riuscito ad avere un secondo mutuo con una rata di 380 euro per l'acquisto di un nuovo appartamento. Ora la mia domanda è: non potendo vendere la prima casa gravata da ipoteca giudiziale, e non potendo assolutamente pagare i due ...

Cosa mi succede se non pago più uno dei due mutui delle mie due case?(2)
Mi riferisco al quesito linkato: io come proprietario ho solo l'appartamento cui grava l'ipoteca giudiziale, mentre l'acquisto del nuovo appartamento non sarà di mia proprietà, quindi l'ex coniuge non potrà né trasferire e né farne una nuova. Per quanto riguarda il consiglio che mi da, le assicuro che la ex coniuge ha rifiutato qualsiasi mia offerta per poter pagare ed estinguere il credito garantito da ipoteca giudiziale. Ora chiedo: non avendo altre proprietà, se il ricavato della vendita non copre il debito residuo (più le spese di riscossione coattiva), la banca dove si attacca per recuperare tutta la somma avendo ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Crollo ponte Morandi Genova – I mutui delle case inagibili saranno cancellati?