Segnalazione in CRIF che ritengo illegittima per omesso preavviso – A chi mi posso rivolgere per ottenere giustizia?

Ho contestato la segnalazione per una rata pagate in ritardo, perché non ho mai ricevuto comunicazione/preavviso scritta dall’istituto (art. 4 comma 7 codice): noto che CRIF risponde sempre di aver avuto indicazione dall’istituto che la comunicazione di ritardo (e possibile segnalazione in sic) é stata fatta. Ti spiega che secondo il Provvedimento Interpretativo del Garante del 26/10/2017 per la legittimità della segnalazione nei “Sic”, sono i titolari del trattamento gli operatori bancari e finanziari che dovranno essere in grado di dimostrare l´effettiva ricezione della comunicazione scritta contenente il preavviso.

Cosa devo fare io? CRIF risponde così e si defila. Che deve fare il cliente segnalato senza alcun preavviso?

In effetti, la Centrale Rischi per gli Intermediari Finanziari (CRIF) riporta in archivio quanto segnalato dall’intermediario e non può essere chiamata in causa se non per quel che riguarda i tempi di oscuramento da rispettare per la permanenza dei dati negativi.

E’ anche doveroso ricordare che il preavviso di segnalazione in CRIF potrebbe essere stato correttamente notificato per compiuta giacenza, presso l’ufficio postale, in occasione di una temporanea assenza del destinatario dal luogo di residenza.

Comunque, per la situazione lamentata, la sua controparte è la banca. Lei può rivolgersi all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF): il ricorso può essere effettuato online, semplicemente allegando una memoria che esponga i fatti, così come sono avvenuti, senza alcun bisogno di citare leggi e codici. Non è necessario il supporto di un avvocato e il costo è di 20 euro come contributo per le spese di procedura, che sarà restituito nel caso di accoglimento del ricorso. Possono essere richiesti il ristoro equitativo dei danni e la cancellazione in centrale rischi qualora venisse accertato l’omesso invio al cliente della raccomandata AR di preavviso.

Prima, però dovrà essere inviato, sempre con raccomandata AR, un reclamo alla banca (in pratica, una contestazione scritta): decorsi trenta giorni dalla data in cui risulterà pervenuto il ricorso al destinatario, in caso di silenzio o di risposta ricevuta, ma ritenuta non esauriente, potrà essere adito l’ABF.

Ulteriori informazioni su come presentare il ricorso, disponibili qui.

16 Marzo 2019 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Iscrizione nella Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria (CRIF) per ritardo nel pagamento di due rate di rimborso ed omesso preavviso di imminente segnalazione
Ho una segnalazione per ritardo nel pagamento di due rate in CRIF (posizione debitoria regolarizzata a settembre 2019): non ho ricevuto alcuna comunicazione scritta con raccomandata AR di preavviso di imminente segnalazione ai SIC da parte della banca (come prevede il codice di regolamentazione articolo 4 comma 7, e sentenza della cassazione). Ho fatto ricorso a CRIF che però ha risposto che la banca dice di averla inviata e per loro é ok così . Semplice affermazione basta! Come posso far valere i miei diritti e dimostrare che non hanno prova scritta dell'invio? ...

Preavviso di segnalazione in Centrale Rischi - Se omesso la segnalazione è illegittima
Ai fini della liceità e della correttezza delle segnalazioni in Centrale Rischi gestite da società private, in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti, è necessario che il preavviso di segnalazione sia non solo inviato, ma altresì pervenuto all'indirizzo del debitore al quale è destinato. Nel caso in cui il destinatario neghi di aver ricevuto detto preavviso, la banca, o la finanziaria segnalante, è tenuta a fornire la prova della sua ricezione. Ove la tempestiva comunicazione del preavviso non risulti provata, la segnalazione è da ritenersi illegittima. Il preavviso di segnalazione, come puntualizzato dal Garante Privacy, costituisce ...

Omesso preavviso di segnalazione in CRIF per ritardo nel pagamento delle rate di un prestito
A luglio 2018 ricevo come azienda, per posta "ordinaria", avviso di prossima iscrizione in Crif per una rata di aprile non pagata (€ 280,00). In quel momento le rate erano coperte. Nonostante la mia segnalazione alla banca di non procedere, la stessa mi comunica che la procedura parte in automatico, pertanto anche se al momento della contestazione la mia posizione bancaria è regolare, non possono intervenire. Chiedo: 1. è corretto una comunicazione solo per posta ordinaria? 2. posso intraprendere un'azione nei loro confronti? 3. posso pretendere la cancellazione immediata di questa segnalazione dalla crif? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Segnalazione in CRIF che ritengo illegittima per omesso preavviso – A chi mi posso rivolgere per ottenere giustizia?