Se il dato negativo censito in CRIF è momentaneamente oscurato, banche e finanziarie partecipanti possono comunque accedere all’informazione?


Se il dato negativo in CRIF è stato oscurato (con comunicazione scritta di CRIF al cliente) perché in corso una contestazione, esiste la possibilità che alcune banche/finanziarie siano attrezzate informaticamente per leggere comunque il dato negativo?

Il creditore che segnala il debitore ritardatario negli adempimenti periodici o insolvente nel rimborso del prestito, ha anche la possibilità di oscurare i dati relativi alla posizione censita per il tempo necessario a valutare, ad esempio, la legittimità e/o la correttezza della segnalazione effettuata e ad apportare le dovute rettifiche.

Durante l’oscuramento la posizione censita ed oscurata è come se fosse inesistente per gli altri partecipanti al Sistema di Informazioni creditizie (SIC).

31 Maggio 2018 · Chiara Nicolai



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Se il dato negativo censito in CRIF è momentaneamente oscurato, banche e finanziarie partecipanti possono comunque accedere all’informazione?