Se il dato negativo censito in CRIF è momentaneamente oscurato, banche e finanziarie partecipanti possono comunque accedere all'informazione?

Se il dato negativo in CRIF è stato oscurato (con comunicazione scritta di CRIF al cliente) perché in corso una contestazione, esiste la possibilità che alcune banche/finanziarie siano attrezzate informaticamente per leggere comunque il dato negativo?

Il creditore che segnala il debitore ritardatario negli adempimenti periodici o insolvente nel rimborso del prestito, ha anche la possibilità di oscurare i dati relativi alla posizione censita per il tempo necessario a valutare, ad esempio, la legittimità e/o la correttezza della segnalazione effettuata e ad apportare le dovute rettifiche.

Durante l'oscuramento la posizione censita ed oscurata è come se fosse inesistente per gli altri partecipanti al Sistema di Informazioni creditizie (SIC).

31 maggio 2018 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

centrale rischi CRIF
temporaneo oscuramento dati negativi in centrale rischi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Segnalazione alla CRIF di credito in sofferenza - illegittima per il ritardo di una sola rata
Il Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità dei pagamenti, prevede all'articolo 4, 6° comma, lettera a), che nei sistemi di informazioni creditizie di tipo positivo e negativo, come quello gestito da CRIF, ...
CRIF EURISC – Centrale Rischi Intermediazione Finanziaria
Fra i SIC privati assume una importanza rilevante la crif (Centrale Rischi Intermediazione Finanziaria), nota anche come EURISC. CRIF La crif gestisce un archivio dati privato (EURISC appunto)  a cui aderiscono le principali banche italiane. La crif è specializzata nella realizzazione e gestione di sistemi di referenziazione del credito, anche noti semplicemente come ...
Cattivi pagatori e banche dati occulte
In linea puramente teorica, ai sensi del Dlgs. 196/03 (Codice della Privacy), i dati inerenti i cattivi pagatori dovrebbero essere conservati solo per un determinato periodo di tempo, decorso il quale i cattivi pagatori dovrebbero essere cancellati. La realtà comunque è fatta di altro… pare che molte finanziarie abbiano della banche dati “occulte” di cattivi pagatori, dove le informazioni non vengono mai cancellate … chiaramente lo dico con il beneficio del dubbio, ma si sa che a pensare male si fa peccato, tuttavia ci si "azzecca" molto spesso. ...
Le polizze abbinate ai prestiti erogati da banche e finanziarie
Le polizze abbinate ai finanziamenti di banche e altri intermediari finanziari hanno lo scopo di proteggere il cliente in presenza di eventi pregiudizievoli quali morte, invalidità permanente, infortunio, malattia, perdita dell'impiego che possano limitare la sua capacità di rimborso del finanziamento oppure quando l'immobile oggetto del mutuo ipotecario risulti danneggiato ...
Preavviso di segnalazione in centrale rischi e diritto all'oblio - L'autorità per la privacy interviene a favore dei cattivi debitori e mette la parola fine ad interpretazioni arbitrarie di banche e finanziarie
Alla luce delle numerose istanze (reclami, richieste di parere e ricorsi) pervenute nel tempo, l'Autorità per la protezione dei dati personali ha inteso fornire, con il provvedimento interpretativo 438/2017 del 26 ottobre, chiarimenti e indicazioni di carattere generale su talune disposizioni particolarmente controverse del codice di deontologia e di buona ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca