Crack vettore aereo Wind Jet – Rimborso biglietto è realtà: ma solo per il 5%

A luglio 2012 effettuai una prenotazione online con Wind Jet per un volo Catania-Roma, ma a breve la compagnia fallì dichiarando bancarotta: non ho mai visto, in questi anni, l’ombra di un rimborso, fino a qualche giorno fa dove mi si è presentata in posta una strana e-mail.

Nel messaggio, inviato dal curatore fallimentare, viene richiesto l’IBAN per procedere al rimborso del biglietto.

Si tratta di un fake o la notizia è verificata?

A quanto ammonterà il rimborso?

Nel lontano 12 Agosto del 2012, la compagnia aerea siciliana Wind Jet dichiarò fallimento, lasciando a terra numerosi clienti che avevano già acquistato biglietti per viaggiare nella Penisola: negli ultimi anni è calato il silenzio sulla vicenda, facendola cadere nel dimenticatoio, ma in questi giorni, forse, qualcosina si è mosso.

Come è successo a lei, altri consumatori hanno segnalato i aver ricevuto dall’indirizzo di posta certifcata windjetspa@legalmail.it una mail contenente lettera avente ad oggetto richiesta Vs. codice IBAN per esecuzione pagamento concordato preventivo Wind Jet, con la quale viene chiesto di comunicare i dati, il codice IBAN, ad un indirizzo di posta elettronica certificata, per poter procedere al rimborso dei biglietti pagati e mai utilizzati.

In molti hanno creduto si trattasse di un tentativo di phishing e hanno contattato i propri avvocati o le associazioni dei consumatori.

Dopo le verifiche, però, è stata accertata la veridicità dell’email.

Purtroppo, però, il biglietto pagato sarà rimborsato solo del 5%.

Un indennizzo ridicolo, ma che le associazioni dei consumatori invitano ad accettare.

20 Novembre 2018 · Giovanni Napoletano

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Perdita del bagaglio da parte del vettore aereo durante il viaggio di nozze - Posso chiedere il risarcimento danni morali?
Per il mio matrimonio mi è stato regalato, dai miei suoceri, un viaggio di nozze da sogno alle maldive: durante il volo intercontinentale, però, il mio bagaglio è stato smarrito. Mi è stato recapitato, a vacanza terminata, solo dopo 15 giorni dallo smarrimento, in Italia. Durante la luna di miele sono stato costretto ad acquistare vestiti qua e là, con mio grande disagio. Altri molti oggetti indispensabili, di uso comune, non ho potuto utilizzarli, e la cosa ha provocato molto stress sia a me che a mia moglie. Sto trattando il risarcimento danni patrimoniale: vorrei sapere, per prima cosa, quanto ...

Fallimento Air Italy - Le informazioni per chi aveva acquistato un biglietto aereo con questa compagnia
Avevo acquistato un biglietto aereo con Air Italy per il 23 Febbraio, ma solo ieri ho saputo che la compagnia aerea è stata messa in liquidazione per fallimento. E ora? Cosa faccio con il biglietto? ...

Responsabilità del vettore aereo - L'eventuale danno non patrimoniale derivante dalla perdita del bagaglio deve essere provato
In base alla Convenzione di Montréal sul trasporto aereo internazionale, ratificata anche dalla legge nazionale, la responsabilità del vettore per i danni derivanti dalla perdita del bagaglio è limitata a 1.164 euro. La domanda che ci si pone è se il limite previsto per i danni derivanti dalla perdita del bagaglio valga per i soli danni materiali, o anche per quelli non patrimoniali (ossia lo stress ed i disagi psicologici conseguenti alla indisponibilità degli oggetti personali, ad esempio). Al quesito hanno risposto i giudici della Corte di cassazione con la sentenza 14667/15. I giudici di legittimità hanno ritenuto, innanzitutto, che ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Crack vettore aereo Wind Jet – Rimborso biglietto è realtà: ma solo per il 5%