Cosa succede se non si pagano iva e irpef ?

Mio marito ha una ditta individuale: sono sposata in comunione dei beni, non ho una casa intestata ma un diritto di abitazione come mio marito, ho due auto intestate.

Date svariate tasse non pagate per difficoltà e credo di non poter pagare nemmeno i prossimi anni. Cosa possono farmi?

Partiamo dal presupposto che entrambe le dichiarazioni IVA e IRPEF vengano presentate nei termini di legge e non siano infedeli; che non vi sia stata emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti; che non vi sia stato occultamento o distruzione di documenti contabili; che l'IVA dovuta sulla base della dichiarazione annuale sia inferiore a 250 mila euro (articolo 10 ter decreto legislativo 74/200).

Ferme queste ipotesi, per l'omesso (o insufficiente) versamento dell'imposta sul valore aggiunto e/o dell'imposta sul reddito delle persone fisiche, si va incontro esclusivamente a sanzioni amministrative che, naturalmente, si aggiungono all'importo per le imposte dovute e non versate.

Con l'ulteriore supposizione che la ditta individuale non vanti crediti verso la Pubblica amministrazione di importo superiore a 10 mila euro, l'Agenzia delle Entrate Riscossione (ADER) tenterà di recuperare il credito, per una situazione economico patrimoniale del tipo di quella da lei descritta, attraverso il pignoramento del conto corrente di uno o di entrambi i coniugi e/o disponendo fermo amministrativo sul veicolo di proprietà di uno o di entrambi i coniugi.

16 luglio 2017 · Paolo Rastelli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

omesso versamento tributi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Mutuo » Cosa succede dopo il divorzio?
Come noto, sempre più famiglie italiane, per avere la liquidità necessaria ad acquistare la loro prima casa si rivolgono alle banche per riuscire, o almeno provare, ad accendere un mutuo. Quando si cerca l'appartamento naturalmente, il matrimonio è agli inizi e tutto procede per il verso giusto. Per molte coppie, ...
Equitalia » La dilazione della cartella esattoriale non cancella l'ipoteca se già iscritta
Equitalia: l'ottenimento della dilazione del debito per una o più cartelle esattoriali può impedire l'iscrizione dell'ipoteca, ma non la sua cancellazione, se essa era già preesistente. Come noto, dopo aver accettato la dilazione, Equitalia non può procedere all'iscrizione di ipoteca ed altre forme di riscossione coattiva. La possibilità di iscrivere ...
Il beneficiario di assegni bancari non è necessariamente un debitore
Il sedicente creditore che pretenda la restituzione di somme date in prestito è tenuto a provare gli elementi costitutivi della domanda e, quindi, non solo la consegna, ma anche il titolo della stessa, da cui derivi l'obbligo della vantata restituzione. Infatti, l'esistenza di un contratto di prestito non può essere ...
Multe e ricorsi presso il giudice di pace » Che succede durante il periodo di ferie?
Durante il periodo di villeggiatura, ricevete una notifica di un verbale di multa presso la vostra abitazione, momentaneamente abbandonata: al vostro ritorno, c'è ancora tempo per ricorrere presso il giudice di pace? Quando si torna dalle vacanze è facile trovare, nella cassetta postale, una busta verde che ci avvisa del ...
Contratti di assicurazione con premio rateizzato » Cosa succede dopo la scadenza della rata
Cosa succede quando scade il termine per pagare la rata nei contratti di assicurazione con premio rateizzato? Nei contratti di assicurazione dell'rc auto con rateizzazione del premio, una volta scaduto il termine di pagamento della rata di premio, l'efficacia del contratto resta sospesa a partire dal quindicesimo giorno successivo alla ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca