Corso di formazione professionale – Possibile pagarlo con la carta RDC?

Sto percependo da pochissimo il reddito di cittadinanza ed ora vorrei iscrivermi al corso di Operatore Amministrativo Segretariale (ex EDP) Sarebbe possibile pagare con la carta RDC? per l’ente Accreditato non ci sarebbero problemi (anche con due rate o più) Ma non so se si possa fare, se incorrerei in qualche divieto o penale.

Attraverso la Carta Rdc possono essere soddisfatte tutte le esigenze dei beneficiari medesimi, ad eccezione di quelle legate all’acquisto di: giochi che prevedono vincite in denaro o altre utilità; noleggio e leasing di navi e imbarcazioni da diporto, nonché servizi portuali; armi; materiale pornografico e beni e servizi per adulti; servizi finanziari e creditizi; servizi di trasferimento di denaro; servizi assicurativi; articoli di gioielleria; articoli di pellicceria; acquisti presso gallerie d’arte e affini; acquisti in club privati.

Quindi è possibile pagare, con la carta RDC, un corso di formazione professionale.

12 Maggio 2020 · Roberto Petrella

Mi sorge un altro dubbio… Dato che il corso prevede uno stage BREVE di 80 ore (ovviamente con nessun compenso/rimborso a mio favore) ma con prevista assicurazione inail da parte dell’ente erogante il corso appunto, cosa dovrei fare per non compromettere il RDC? Devo rinunciare al corso?

Resta ferma la risposta già fornita, se le perplessità riguardano la possibilità di pagare il corso di formazione con carta RDC: se, invece, il problema si sposta sul versante della compatibilità del corso di formazione – coperto da assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL) e, pertanto, estensivamente assimilato (in base al tenore della sua domanda) ad una prestazione lavorativa – con il Reddito di Cittadinanza, allora bisogna aggiungere che all’INPS, con il modello RDC/PDC COM esteso devono essere obbligatoriamente comunicate le variazioni della situazione lavorativa nelle forme di avvio di un’attività di lavoro dipendente, autonomo e di impresa individuale o di partecipazione, intervenute in corso di fruizione del RdC/PdC.

Non mi sembra affatto che la frequenza di un corso di formazione regionale, seppure coperto da assicurazione INAIL (è ovvio che la Regione si tuteli a fronte di un qualsiasi tipo di infortunio subito da uno dei partecipanti) possa essere equiparata all’avvio di un’attività di lavoro dipendente, autonomo e di impresa individuale o di partecipazione.

30 Maggio 2020 · Michelozzo Marra

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?