Coronavirus: rimborso polizza rc auto per periodo di lockdown – Alcune compagnie propongono voucher


Durante il periodo di lockdown imposto a causa dell’emergenza Coronavirus, non ho utilizzato l’autovettura, correttamente assicurata, e quindi, in parole povere, ho pagato inutilmente la polizza rc auto.

Si avrà un rimborso per i giorni non goduti?

O qualche tipo di scontistica?

Durante la quarantena, le automobili di milioni di italiani sono rimaste inutilizzate, il numero di incidenti è crollato e di conseguenza le assicurazioni hanno avuto un risparmio notevole: per questo motivo le compagnie assicurative, per venire incontro alle esigenze dei propri clienti che chiedevano un rimborso per i mesi non usufruiti, hanno introdotto degli sconti.

UnipolSai, ad esempio, è stata la prima agenzia a proporre il voucher sull’assicurazioni auto ai propri clienti e consiste nello sconto di un mese sul rinnovo della polizza.

Per richiederlo è sufficiente andare sul sito della compagnia e inserire:

  • la targa del mezzo assicurato
  • la data di nascita del contraente o la partita IVA nel caso di persona giuridica
  • un numero di cellulare e un indirizzo di posta elettronica.

Dopo una verifica da parte di UnipolSai, il voucher verrà inviato tramite SMS o e-mail insieme alle istruzioni per utilizzarlo.

Dal 25 Maggio, invece, andando sul sito di Cattolica Assicurazioni o recandosi nella propria agenzia di riferimento, sarà possibile richiedere uno sconto equivalente a un mese dell’RCA attiva e sarà utilizzabile per il rinnovo della polizza in scadenza da Aprile 2020 a Maggio 2021, oppure per sottoscriverne una nuova per la persona, per la casa o per l’impresa.

Reale Mutua propone due opzioni per beneficiare di uno sconto pari ad un mese della polizza RC Auto: la prima proposta è uno sconto di 6 mesi su una Polizza Salute annuale o, in alternativa, un mese di sconto sul rinnovo della propria RC Auto.

La Polizza Salute comprende:

  • le spese di ricovero con indennizzi che vanno da 500 euro a 1.500 euro in base ai giorni di degenza
    un indennizzo specifico di 2.000 euro nel caso di dimissione dalla terapia intensiva il cui ricovero sia causato dall’infezione di Covid-19
  • consulenza telefonica h24 in caso di necessità
  • info sui farmaci e consegna a domicilio con tariffe scontate.

22 maggio 2020 · Gennaro Andele

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

emergenza coronavirus o virus covid19
rc auto
tutela consumatore - assicurazione auto

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?