Coronavirus: bonus studenti Regione Lazio – Quanto spetta e come funziona


Ho saputo che c’è la possibilità, nella Regione Lazio, dove risiedo, di ottenere un bonus economico per gli studenti: vorrei sapere, in generale, come funziona e quanto spetta.

Potete aiutarmi?

Nella Regione Lazio, gli studenti universitari, l’8 maggio 2020, potranno presentare domanda per ottenere un rimborso pari a 250 euro per aver dovuto acquistare strumentazione per il collegamento ad internet a partire dal 1 febbraio 2020.

Il contributo una tantum pari ad 250 euro è destinato al sostegno degli studenti privi dei necessari strumenti e mezzi di connettività internet per la partecipazione alle attività didattiche on line attivate dagli Atenei presenti sul territorio della Regione Lazio.

Il richiedente deve avere un ISEE Università per il diritto allo studio riferito ai redditi 2019 non superiore a €20.000,00; risultare iscritto entro il 31/12/2019 per l’A.A. 2019/2020 presso una Università statale o non statale legalmente riconosciuta con sede legale nel territorio della Regione Lazio.

Ai fini dell’avviso, sono riconosciuti validi tutti i corsi universitari di LCU, LT, LM. Chi fa richiesta deve inoltre poter dimostrare l’acquisto, anche in fase successiva all’erogazione del contributo una tantum e mediante appositi giustificativi di spesa, su richiesta dell’Amministrazione regionale in sede di realizzazione dei controlli, di strumentazione di PC/notebook, tablet, schede SIM, strumentazione per il collegamento Internet anche WI-FI, il cui costo sia stato sostenuto nel periodo che intercorre tra il 1° febbraio 2020 e il 31 agosto 2020 e per l’intero importo del contributo erogato.

I documenti necessari da caricare a sistema sono: la domanda di partecipazione scaricata dal sistema e firmata; un documento di identità; l’autodichiarazione dell’iscrizione entro il 31/12/2019, per l’a.a. 2019/2020, presso una Università statale o non statale legalmente riconosciuta, con sede legale nel territorio della Regione Lazio; l’autocertificazione ISEE ordinario riferito ai redditi 2019 non superiore a € 20.000,00.

5 Maggio 2020 · Andrea Ricciardi



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?