Convocazione assemblea condominiale – Raccomandata semplice o con avviso di ricevimento?


Argomenti correlati:

Vorrei impugnare la delibera condominiale perché non sono mai stato convocato all’assemblea che ha deliberato: l’amministratore del condominio mi ha mostrato una raccomandata senza avviso di ricevimento che non mi è stata mai recapitata e afferma che per la convocazione dell’assemblea condominiale non è richiesta la raccomandata con avviso di ricevimento, ma basta una raccomandata semplice.

L’articolo 66 delle disposizioni attuative del codice civile (Regio Decreto 318/1942) stabilisce che l’avviso di convocazione, contenente specifica indicazione dell’ordine del giorno, deve essere comunicato almeno cinque giorni prima della data fissata per l’adunanza in prima convocazione, a mezzo di posta raccomandata, posta elettronica certificata, fax o tramite consegna a mano, e deve contenere l’indicazione del luogo e dell’ora della riunione. Non è dunque esplicitamente prevista la raccomandata con avviso di ricevimento.

L’avviso di convocazione dell’assemble condominiale, a parere dei giudici della Corte di cassazione (Corte di cassazione 4352/1999) è un atto eminentemente privato, e del tutto svincolato, in assenza di espresse previsioni di legge, dall’applicazione del regime giuridico delle notifiche degli atti giudiziari: in pratica è richiesto solo l’avvenuto recapito all’indirizzo del destinatario, salva la prova da parte del destinatario medesimo dell’impossibilità di acquisire in concreto l’anzidetta conoscenza per un evento estraneo alla sua volontà.

26 Agosto 2019 · Simone di Saintjust



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Convocazione assemblea condominiale – Raccomandata semplice o con avviso di ricevimento?