Come controllare la posizione debitoria per innumerevoli cartelle esattoriali?

Ho accumulato un numero sostanzioso di debiti a causa di multe non pagate nell'arco temporale di una decina di anni. Ora, data la confusione generata da decine di cartelle esattoriali inviatomi, vorrei essere a conoscenza della mia posizione debitoria complessiva. Come posso fare?

E' possibile verificare le cartelle esattoriali a proprio carico a partire dall'anno 2000, pagare, controllare le rateizzazioni e le procedure in corso.

Per utilizzare i servizi on-line hai quattro modalità di accesso.

Vediamo quali:

  • SPID, Sistema Pubblico di Identità Digitale

Per ottenere un'identità digitale SPID, il cittadino deve fare richiesta ai gestori accreditati da AGID, i cosiddetti "Identity Provider" che, dopo aver verificato i dati del richiedente, emetteranno l'identità digitale rilasciando le credenziali all'utente (nome utente, password e codice temporaneo)

  • Agenzia delle entrate registrandoti a Fisconline

Per far ciò serve:

  1. nome utente: il tuo codice fiscale
  2. password: fornita da Agenzie delle entrate
  3. codice pin: fornito da Agenzie delle entrate
  • INPS

Per far ciò serve:

  1. nome utente: il tuo codice fiscale
  2. pin: fornito da INPS
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS)

La Carta Nazionale dei Servizi (CNS) è una smart card per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione su tutto il territorio nazionale.

E' lo strumento fondamentale per rendere immediatamente fruibili i servizi già in rete e per accelerarne la diffusione. La CNS è una straordinaria innovazione per una nuova e più efficace interazione tra cittadino e Pubblica Amministrazione.

La CNS va opportunamente inserita nell'apposito lettore collegato al proprio PC, direttamente da casa o dall'ufficio oppure presso gli sportelli polifunzionali dislocati sul territorio e viene attivata attraverso la digitazione del codice numerico personale.

Le Pubbliche Amministrazioni che hanno aderito al contratto quadro messo a disposizione dal DigitPA per l'emissione di CNS al fine di agevolare lo sviluppo delle iniziative e i vantaggi e le opportunità connesse all'utilizzo della Carta Nazionale dei Servizi.

La CNS, come strumento operativo tra cittadino e Pubblica Amministrazione, permette oltre alle funzionalità di firma digitale tutti i servizi resi disponibili dalle diverse amministrazioni tra cui i pagamenti on line, la tessera sanitaria, il codice fiscale.

  • Ulteriore documentazione

Per i dettagli su come usare i servizi Ader per consultare la propria situazione debitoria, è disponibile questo pdf:

estratto conto ader

Se non riesce ad accedere ai servizi, in alternativa, può recarsi semplicemente presso uno degli sportelli dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione presenti sul territorio.

12 settembre 2017 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale
cartelle esattoriali Equitalia o ADER
Controllo posizione debitoria c/o Equitalia o ADER

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cartelle esattoriali originate da multe » Si al ricorso per sollecito di pagamento
Chiunque riceva solleciti di pagamento per cartelle esattoriali originate da multe per il codice della strada non pagate può ancora presentare ricorso presso il giudice di pace e sperare nell'annullamento dell'intero debito maturato verso la pubblica amministrazione. Il ricorso, infatti, può essere proposto non solo nei confronti della cartella di ...
Come controllare la propria situazione debitoria con l'Agenzia delle Entrate-Riscossione (ADER)
Ecco come controllare la propria situazione debitoria, cartelle esattoriali ecc, con l'agenzia delle Entrate-Riscossione (ADER). Puoi verificare le cartelle esattoriali a partire dall'anno 2000, pagare, controllare le rateizzazioni e le procedure in corso. Per utilizzare i servizi on-line hai quattro modalità di accesso. Vediamo quali: SPID, Sistema Pubblico di Identità ...
Cartelle esattoriali mute » Dopo il 1 giugno 2008 tutte nulle
Cartelle esattoriali mute: per la Corte di Cassazione tutte nulle quelle emesse dopo il 1° giugno 2008. Per cominciare chiariamo il significato di cartella muta. La cartella esattoriale muta è una cartella esattoriale che non riporta il nome del responsabile del procedimento di iscrizione a ruolo (di pertinenza dell'ente creditore) ...
Cartelle esattoriali originate da multe » Decadenza dopo due anni
Le cartelle esattoriali originate da multe devono essere consegnate al concessionario della riscossione e notificate al trasgressore entro due anni dall'esecutività del ruolo. In caso contrario, sono nulle. Con sentenza del 30 ottobre 2013, infatti, il Giudice di pace di lecce ha annullato una cartella di Equitalia poiché emessa in ...
Quando Equitalia definisce un soggetto inadempiente - La compensazione diretta delle cartelle esattoriali non pagate con i crediti vantati nei confronti della PA
Com'è noto, la Pubblica Amministrazione, prima di corrispondere a chiunque un importo superiore a diecimila euro, deve inoltrare ad Equitalia una richiesta di verifica della posizione debitoria del beneficiario. La procedura di accertamento, affidata ad Equitalia, si sostanzia nel verificare l'eventuale morosità del beneficiario rispetto all'obbligo di pagamento derivante dalla ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca