Contributi IVS in cartella .. posso pagarli con F24

Ho un debito per contributi IVS inps del 2006 e sono stati inseriti in una cartella dell'agenzia delle entrate che comprende anche le "tasse" non pagate.

LA mia domanda è questa, visto che voglio prima pagare i contributi INPS, posso pagare con semplice modello F24 ,con indicati i dati del 2006, solo i contributi a percentuale, e poi pagherò il resto all'Equitalia??

O più semplicemente, posso pagare ancor'oggi i contributi a percentuale del 2006 con F24 o devo adottare altro metodo?

I debiti sono stati scritti a ruolo e passati ad Equitalia per la riscossione coattiva. Al momento, non hanno praticamente più nessuna identificazione con il creditore né tantomeno Equitalia potrebbe, anche se lo volesse, privilegiare l'uno o l'altro.

Quello che può fare è chiedere una rateizzazione ad Equitalia per l'intero debito.

13 dicembre 2011 · Andrea Ricciardi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Equitalia » Valido il fermo amministrativo e il pignoramento dei contributi pubblici
Equitalia: si al fermo amministrativo e al pignoramento semplificato sui contributi pubblici ottenuti dall'azienda debitrice. Equitalia può spiccare il fermo amministrativo e il pignoramento semplificato sui contributi pubblici ottenuti dall'azienda debitrice. Ciò perché la speciale procedura non concerne un rapporto fra privati ma fra amministrazione e società. Questo, riassunto brevemente, ...
Contributi non versati e decadenza - quando l'INPS non può più riscuotere il credito
Per i contributi ed i premi non versati e per gli accertamenti notificati successivamente alla data del 1 gennaio 2004 l'istituto ha l'obbligo di iscrivere il credito in ruoli resi esecutivi a pena di decadenza entro i  termini previsti dal decreto legislativo  46/99 art. 25 e 36 comma 6, come modificato ...
Compensare debiti contributivi con false indennità corrisposte al lavoratore configura il reato di truffa
Integra il delitto di truffa la condotta del datore di lavoro che, per mezzo dell'artificio costituito dalla fittizia esposizione di somme dichiarate come corrisposte al lavoratore, induce in errore l'INPS sul diritto al conguaglio di dette somme, invero mai corrisposte, realizzando così un ingiusto profitto e non già una semplice ...
IRPEF - dedurre i contributi previdenziali ed assistenziali
Per i contributi previdenziali e assistenziali obbligatori per legge è ammessa la deducibilità senza limiti di importo. È consentita la piena deducibilità anche dei contributi versati facoltativamente alla gestione della forma pensionistica obbligatoria di appartenenza. Si tratta dei contributi versati per il riscatto degli anni di laurea, quelli versati per ...
Prescrizione dei contributi previdenziali ed assistenziali
Per i contributi relativi a periodi precedenti l'entrata in vigore della legge 335/1995 (17 agosto 1995) il termine di prescrizione resta decennale nel caso di atti interruttivi compiuti dall'INPS anteriormente al 31 dicembre 1995, i quali valgono a sottrarre a prescrizione i contributi maturati nel decennio precedente l'atto interruttivo e ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca