Contratto di locazione

Seguirò il consiglio che mi ha dato mi recherò in un centro CAF. Le volevo chiedere un’altra cosa: se sceglierò la cedolare secca come funzioneranno i versamenti e quando dovrò effettuarli?

Se lei è un lavoratore dipendente, a partire dalla retribuzione di competenza del mese di luglio, il datore di lavoro tratterrà le somme dovute a titolo di saldo e primo acconto relativi alla cedolare secca.

Per i pensionati il prelievo sarà effettuato a partire dal mese di agosto o di settembre.

Poi, a novembre, dovrà essere effettuata la trattenuta di quanto dovuto a titolo di seconda rata di acconto per la cedolare secca.

20 Febbraio 2012 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Contratto di locazione a prezzo vile per monolocale non arredato in odore di espropriazione immobiliare
Ho affittato un monolocale di 42 mq non arredato, a 300 euro: il precedente affitto era a 400 euro ma per il monolocale arredato. Nel frattempo ho perso il lavoro e purtroppo la banca mi ha ingiunto di pagare rate arretrate e tutto il resto. Mi chiedo è considerato vile l'importo di 300 euro per un monolocale vuoto (contesto condominiale e zona non proprio di alto livello) in periferia di Prato. L'attuale affittuario ha regolare contratto registrato con scadenza 12/2021, in regime di cedolare secca 4+4. Se mai la casa andasse all'asta lui dovrebbe pagare sempre 300 euro, oppure il ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Contratto di locazione