Contributo Coronavirus (500 euro) per lavoratrice domestica con contratto colf-badanti licenziata il 23 marzo 2020

Ho letto ieri il Decreto Rilancio e pare che per le colf e badanti sia possibile accedere ai 500 euro di “bonus” per i mesi di aprile e maggio 2020. Io avevo un contratto attivo a febbraio 2020 (condizione richiesta dal Decreto anche se poi il 23 marzo 2020 con giustificato motivo oggettivo sono stata licenziata.

Posso accedere ai 500 euro per dette mensilità? Inoltre, formando nucleo familiare esclusivo e solo con mio marito (disoccupato e con tutti i requisiti di Isee e patrimoniali validi per richiedere il REM) possiamo aver diritto ad entrambi i sussidi previsti?

L’articolo 85, comma 1, del decreto legge 34/2020 (Decreto Rilancio), specifica che ai lavoratori domestici che abbiano avuto in essere, alla data del 23 febbraio 2020, uno o più contratti di lavoro per una durata complessiva superiore a 10 ore settimanali è riconosciuta, per i mesi di aprile e maggio 2020, un’indennità mensile pari a 500 euro, per ciascun mese. Quindi, sicuramente lei può accedere al beneficio, se è rispettato l’altro requisito del contratto, ovvero, un numero di ore lavorative superiore alle dieci settimanali.

L’indennità per i lavoratori domestici è incompatibile con il Reddito di Emergenza, che pertanto non potrà essere fruito dal nucleo familiare se in esso è presente un soggetto che ha già beneficiato del contributo colf-badanti di 500 euro (articolo 85 comma 3 del decreto legge 34/2020).

26 Maggio 2020 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Emergenza Coronavirus - Indennità di 600 euro per il mese di marzo 2020 agli operai agricoli a tempo determinato
Agli operai agricoli a tempo determinato, non titolari di pensione, che nel 2019 abbiano effettuato almeno 50 giornate effettive di attività di lavoro agricolo, è riconosciuta un'indennità per il mese di marzo pari a 600 euro. Tale indennità non concorre alla formazione del reddito IRPEF e sarà . erogata dall'INPS, previa domanda, nel limite di spesa complessivo di 330 milioni di euro per l'anno 2020. L'INPS provvede al monitoraggio del rispetto del limite di spesa e comunica i risultati di tale attività al Ministero del lavoro e delle politiche sociali. Qualora dal predetto monitoraggio emerga il verificarsi di scostamenti rispetto ...

Emergenza Coronavirus - Indennità di 600 euro per il mese di marzo 2020 ai professionisti con partita IVA e ai lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa
Ai liberi professionisti titolari di partita IVA attiva alla data del 23 febbraio 2020 e ai lavoratori titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa attivi alla medesima data, iscritti alla Gestione separata INPS, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, è riconosciuta un'indennità per il mese di marzo 2020 pari a 600 euro. Tale indennità non concorre alla formazione del reddito IRPEF ed è erogata dall'INPS, previa domanda, nel limite di spesa complessivo di 170 milioni di euro per l'anno 2020. L'INPS provvede al monitoraggio del rispetto del limite di spesa e comunica i ...

Emergenza Coronavirus - Indennità di 600 euro per il mese di marzo 2020 ai lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali
Ai lavoratori dipendenti stagionali del settore turismo e degli stabilimenti termali che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro nel periodo compreso tra il primo gennaio 2019 e la data di entrata in vigore della presente disposizione, non titolari di pensione e non titolari di rapporto di lavoro dipendente alla data di entrata in vigore della presente disposizione, è riconosciuta un'indennità per il mese di marzo pari a 600 euro. L'indennità di cui al presente articolo non concorre alla formazione del reddito IRPEF ed è erogata dall'INPS, previa domanda, nel limite di spesa complessivo di 86,5 milioni di euro per ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Contributo Coronavirus (500 euro) per lavoratrice domestica con contratto colf-badanti licenziata il 23 marzo 2020