Contestazione omessa revisione obbligatoria del veicolo – Sono passati i 90 giorni?

Argomenti correlati:

Il 15/02/2019 mi è stato effettuato un accertamento su targa tramite streetcontrol dal quale è emerso che il mio veicolo era sprovvisto di revisione (fatta tra l’altro il giorno dopo).

Il 23/03/2019 mi veniva iniviato un invito a presentare la carta di circolazione presso la polizia municipale per verificare se effettivamente in quella data ero sprovvisto di revisione.

Il 27/05/2019 mi arriva la contestazione del art 80 Codice della strada con conseguente multa da pagare.

La mia domanda è: i 90 giorni per la prescrizione si calcolano da quando hanno accertato tramite street control e quindi il 15/02 o da quando ho presentato la carta di circolazione e loro hanno accertato la effettiva violazione?

Il termine di 90 giorni in cui l’ente che ha accertato l’infrazione al Codice della strada deve notificare il verbale al trasgressore o al coobbligato decorre, nella fattispecie, dalla data in cui ha presentato la carta di circolazione ed è stata riscontrata l’omessa revisione obbligatoria del veicolo.

29 Maggio 2019 · Giuseppe Pennuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Multe per omessa revisione periodica del veicolo o circolazione senza copertura assicurativa RC auto - Serve la contestazione immediata
Come noto, chiunque circola con un veicolo che non sia stato presentato alla prescritta revisione periodica è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 168 a euro 674. All'accertamento della violazione di cui al periodo precedente consegue la sanzione amministrativa accessoria del fermo amministrativo del veicolo per novanta giorni. Anche chi circola senza la copertura dell'assicurazione è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma compresa da euro 841 a euro 3.287. Dalla lettura del combinato delle disposizioni normative vigenti, l'eventuale infrazione di omessa revisione periodica del veicolo o di circolazione senza copertura assicurativa per ...

Autovelox e photored potranno accertare anche infrazioni relative all'omessa revisione e alla mancata copertura assicurativa del veicolo
Anche il Codice della strada è interessato dalle modifiche apportate dalla legge di stabilità 2016: la contestazione immediata non sarà necessaria qualora vengano accertate, per mezzo di appositi dispositivi di rilevamento (autovelox e photored in particolare), le infrazioni relative al mancato rispetto della revisione del veicolo (articolo 80 CdS), che, com'è noto, deve essere disposta entro quattro anni dalla data di prima immatricolazione e successivamente ogni due anni. Non sarà necessaria la contestazione immediata dell'infrazione nemmeno quando, sempre con l'ausilio di appositi dispositivi di rilevamento, verrà accertato il traino di un rimorchio con massa complessiva superiore a quella indicata sulla ...

Cartella esattoriale per sanzione amministrativa elevata al conducente per omessa revisione periodica del veicolo di proprietà di terzi
Nel giugno 2017 ero alla guida dell'auto di una amica, la accompagnavo a casa in quanto aveva bevuto e non era in condizione di guidare: ci ferma la polizia, verbale per mancata revisione del veicolo alla sottoscritta, chiedo perché lo fanno a mio nome dato che non sono proprietaria e mi rispondono che è solo perché hanno fermato me, ma trattandosi di una revisione scaduta più di 2 anni prima arriverà tutto alla proprietaria. A parte il foglio lasciatomi quella sera, da allora non ho più ricevuto nulla, neanche la notifica del verbale dopo 100 gg. La proprietaria mi dice ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Contestazione omessa revisione obbligatoria del veicolo – Sono passati i 90 giorni?