Contestazione omessa revisione obbligatoria del veicolo – Sono passati i 90 giorni?


Argomenti correlati:

Il 15/02/2019 mi è stato effettuato un accertamento su targa tramite streetcontrol dal quale è emerso che il mio veicolo era sprovvisto di revisione (fatta tra l’altro il giorno dopo).

Il 23/03/2019 mi veniva iniviato un invito a presentare la carta di circolazione presso la polizia municipale per verificare se effettivamente in quella data ero sprovvisto di revisione.

Il 27/05/2019 mi arriva la contestazione del art 80 Codice della strada con conseguente multa da pagare.

La mia domanda è: i 90 giorni per la prescrizione si calcolano da quando hanno accertato tramite street control e quindi il 15/02 o da quando ho presentato la carta di circolazione e loro hanno accertato la effettiva violazione?

Il termine di 90 giorni in cui l’ente che ha accertato l’infrazione al Codice della strada deve notificare il verbale al trasgressore o al coobbligato decorre, nella fattispecie, dalla data in cui ha presentato la carta di circolazione ed è stata riscontrata l’omessa revisione obbligatoria del veicolo.

29 Maggio 2019 · Giuseppe Pennuto



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Contestazione omessa revisione obbligatoria del veicolo – Sono passati i 90 giorni?