Contestazione omessa revisione obbligatoria del veicolo – Sono passati i 90 giorni?

Argomenti correlati:

Il 15/02/2019 mi è stato effettuato un accertamento su targa tramite streetcontrol dal quale è emerso che il mio veicolo era sprovvisto di revisione (fatta tra l’altro il giorno dopo).

Il 23/03/2019 mi veniva iniviato un invito a presentare la carta di circolazione presso la polizia municipale per verificare se effettivamente in quella data ero sprovvisto di revisione.

Il 27/05/2019 mi arriva la contestazione del art 80 Codice della strada con conseguente multa da pagare.

La mia domanda è: i 90 giorni per la prescrizione si calcolano da quando hanno accertato tramite street control e quindi il 15/02 o da quando ho presentato la carta di circolazione e loro hanno accertato la effettiva violazione?

Il termine di 90 giorni in cui l’ente che ha accertato l’infrazione al Codice della strada deve notificare il verbale al trasgressore o al coobbligato decorre, nella fattispecie, dalla data in cui ha presentato la carta di circolazione ed è stata riscontrata l’omessa revisione obbligatoria del veicolo.

29 Maggio 2019 · Giuseppe Pennuto



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Contestazione omessa revisione obbligatoria del veicolo – Sono passati i 90 giorni?