Contenzioso Vodafone 2

Gentile Ludmilla, mi perdoni se forse non mi sono espresso bene: purtroppo la proposta fattami è scaduta da qualche mese e la Società mi ha detto di aver rimandato tutto a Vodafone. Non la disturberò più, solo un'ultima questione: crede che mi convenga scrivere direttamente all'Ufficio Legale di Vodafone a Milano allegando la proposta e sottoscrivendo l'accettazione ? Grazie infinite.

Gentile Tarponcino, la colpa non è certamente sua. In un qualsiasi forum sarebbe normale ribattere nel topic, ma i nostri amministratori hanno deciso diversamente. E con loro, c'è poco da fare.

Apra pure quanti topic crede, per integrare o emendare i precedenti: non c'è alcun problema. Se è questo che vogliono ....

Tornando al merito della questione, le suggerisco di scrivere una raccomandata AR a Vodafone, in cui imputerà a loro la responsabilità del ritardo. Dal momento che ha cercato, in questo tempo, di contattarli per le vie brevi senza alcun risultato.

Manterrà così buone possibilità di estinguere il debito, almeno relativo alle prime tre fatture, con un saldo stralcio di 600 euro.

10 febbraio 2014 · Ludmilla Karadzic

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Avviso di chiamata su occupato: per Tim e Vodafone da oggi 21 luglio 2014 non è più gratuito » Ecco come disattivarlo
Da oggi, 21 luglio 2014, le due compagnie telefoniche Tim e Vodafone pretenderanno il pagamento per ogni avviso di chiamata. Da oggi in poi, il servizio avviso di chiamata, il quale avvisa l'utente quando un numero, cui si è tentato di telefonare, da occupato torna libero, offerto sino ad oggi ...
Cancellazione protesto assegni per riabilitazione
Per la cancellazione di protesti, levati su assegni sia bancari che postali, occorre essere in possesso della riabilitazione accordata dal Tribunale con decreto (L. 18.08.2000, numero 235, articolo 2 e legge 7.03.1996, numero 108 articolo17). Modulo (facsimile) di istanza di riabilitazione del protestato da presentare al Tribunale L'istanza di cancellazione ...
La conciliazione giudiziale nel contenzioso tributario
La conciliazione giudiziale è il mezzo attraverso il quale si può chiudere un contenzioso aperto con il fisco: si applica a tutte le controversie per le quali hanno giurisdizione le Commissioni tributarie, può aver luogo solo davanti alle Commissioni tributarie provinciali e non oltre la prima udienza. La conciliazione permette ...
Eredità e debiti tributari
Il chiamato eredita i debiti tributari solo al momento dell'accettazione dell'eredità. I soggetti “chiamati” ad accettare l'eredità non rispondono dei debiti tributari del defunto. Tale obbligo sorge solamente quando il "chiamato" accetta l'eredità (in modo espresso oppure in modo tacito per facta concludentia). Solo al momento dell'accettazione, infatti, si acquista ...
Come il creditore può dimostrare accettazione tacita dell'eredità da parte del debitore
Se il chiamato all'eredità è un debitore, il suo creditore ha spesso interesse alla trascrizione dell'accettazione dell'eredità per poter portare a termine l'azione esecutiva. Per quanto riguarda l'accettazione esplicita, o espressa, dell'eredità, essa opera in base alla dichiarazione del chiamato contenuta in un atto pubblico ovvero in una scrittura privata ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca