Consegna verbale multa oltre 90 giorni – Vale la data di spedizione o quella di notifica al destinatario?

Mi è arrivata una multa spedita dopo 87 giorni dalla infrazione ma ricevuta e notificata dopo 95 giorni dalla infrazione. Posso fare ricorso perché mi è stata notificata dopo il termine di 90 giorni o vale la data di spedizione di 87 giorni dell’organo accertatore?

No, non può presentare alcun ricorso: per giurisprudenza ormai consolidata, gli effetti della notifica, per il notificante, si producono dal compimento delle formalità a lui imposte dalla legge. Ne deriva che ove, come in materia di notifica di verbali di accertamento di violazioni del codice della strada, sia espressamente prevista la notifica a mezzo posta, secondo la relativa disciplina, l’Amministrazione notificante adempie ai suoi obblighi con il regolare avviamento della procedura di notifica a mezzo posta, così evitando ogni decadenza.

In pratica, se il destinatario riceve il verbale di multa dopo novanta giorni dall’accertamento dell’infrazione, ma la Pubblica Amministrazione consegna il verbale all’ufficio postale, per la notifica, prima della scadenza dei novanta giorni, non si può eccepire la decadenza dell’atto ai sensi dell’articolo 201 del codice della strada.

13 Gennaio 2018 · Giuseppe Pennuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Il termine dei 90 giorni entro i quali il verbale di multa deve essere notificato all'obbligato decorre dalla data di accertamento dell'infrazione ma finisce in coincidenza con la data di spedizione del verbale o in coincidenza con la data di consegna del verbale?
In data 13/10/2018 mi è stata elevata una multa per violazione al Codice della strada: la data di spedizione del comando vigili urbani è 21/12/2018, la data nella busta verde è 15/01/2019: visto che sono trascorsi 94 giorni fra la data dell'infrazione e la data della busta verde posso fare ricorso? Premetto che ho chiesto al comando vigili urbani e mi hanno riferito che la data che fa fede per i 90 giorni è quella di spedizione del comando vigili all'ufficio postale. Cosa faccio visto che sono 181 euro? ...

Ricorso per multa ricevuta dopo i 90 giorni dalla data di accertamento
Avrei una domanda su un ipotetico ricorso per una multa presa tramite autovelox. Siccome non mi è molto chiara la faccenda sui 90 giorni di tempo per notificare l'infrazione, vi esplico il mio caso. Data di accertamento infrazione, 25 luglio 2011 Data in cui ho ricevuto la multa 2 novembre 2011 Data di spedizione della multa da parte dell'organo di polizia municipale 27 ottobre 2011 Con le seguenti date, posso effettuare ricorso per il termine dei 90 giorni, o fa fede la data di spedizione dell'ufficio postale, contando che sono passati solo 6 giorni dalla data di spedizione ??? ...

Termine di decorrenza per impugnare il verbale di multa e termine per verificare il rispetto dei 90 giorni dalla data di commessa infrazione entro cui deve essere effettuata la notifica del verbale di multa
Ho un dubbio e spero voi possiate aiutarmi a dissiparlo: ho commesso un'infrazione in data 15/09/18 e mi è arrivata la raccomandata con il verbale di contestazione in data 24/12/18. Nella relazione di notifica del verbale c'è scritto che l'atto mi è stato notificato ma non si capisce bene la data. Ho due domande: innanzitutto se è quella la data che devo considerare per il calcolo dei 90 giorni entro i quali posso fare ricorso contro la multa, e quindi se è quella la data che indica che il verbale sia stato dato in affidamento alle poste (anche se non ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Consegna verbale multa oltre 90 giorni – Vale la data di spedizione o quella di notifica al destinatario?