Concordato preventivo con riserva

Volevo sapere se con la sospensione della procedura esecutiva immobiliare, a seguito di presentazione della domanda di concordato preventivo, il fitto di locazione dei locali deve essere lo stesso corrisposto al custode giudiziario o al debitore esecutato.

Nel silenzio della legge sullo specifico aspetto da lei sollevato, una volta che sia stata presentata dal debitore istanza di concordato preventivo con riserva, i canoni di locazione per un immobile, interessato dalla sospensione della procedura esecutiva immobiliare, andrebbero corrisposti al debitore esecutato nel caso in cui la domanda di concordato fosse stata formulata in continuità aziendale.

13 Marzo 2015 · Marzia Ciunfrini

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?