Srl in liquidazione

Sono amministratore di una srl che è stata messa in liquidazione il 15 di questo mese.

Ho garantito con fideiussioni personali presso le banche i debiti di questa srl per circa 150.000. Come da lei suggerito ho trasferito la residenza il 25 novembre nella casa dove abito in affitto i cui mobili sono di proprietà della padrona di casa.

Ho visto in un altro post che lei ha suggerito di comuncare all' AIRE il cambio di residenza, come si fa questa comunicazione?

La residenza decorre dal momento della domanda o dall'approvazione che ancora non mi è arrivata?

Mi scusi, lei ora si trova all'estero, Aire è l'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero.

Comunque, la residenza effettiva decorre dal momento in cui essa viene comunicata all'anagrafe. Salvo gli esiti di successivi controlli effettutati dai vigili urbani (anche attraverso informazioni acquisite presso i suoi nuovi vicini di casa).

Viene annotata con qualche ritardo dovuto (soprattutto nel caso di variazione del comune di residenza) all'espletamento delle pratiche di cancellazione/registrazione fra le anagrafi.

La data di acquisizione del nuovo domicilio fiscale (anagrafe tributaria) risulta invece differita, ma per motivazioni inerenti l'attribuzione delle imposte locali (nel caso in cui si cambi comune o regione).

Per gli scopi che a lei interessano, può fare riferimento alla data presente sulla ricevuta della dichiarazione rilasciata dall'anagrafe civile.

11 settembre 2011 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

AIRE - Anagrafe Italiani Residenti Estero

Approfondimenti e integrazioni dal blog

I diritti del coniuge superstite ed il calcolo della massa ereditaria
Al coniuge superstite, anche quando concorra con altri chiamati, sono sempre riservati i diritti di abitazione sulla casa adibita a residenza familiare e di uso sui mobili che la corredano, se di proprietà del defunto o comuni. Infatti, la ricerca di un nuovo alloggio per il coniuge superstite potrebbe essere ...
Pignoramento esattoriale da parte dell'ufficiale giudiziario
Vorrei sapere se è vero quanto ho sentito in base al dpr 73/602, e cioè che il pignoramento esattoriale presso la residenza del debitore può essere opposto in base all'oposizione scritta nell'art 58 terzo comma del citato dpr. Allego parte del articolo 58 che interessa: Il coniuge, i parenti e ...
Il diritto di abitazione non spetta al coniuge superstite separato
Al coniuge superstite è riservata, a titolo di legittima, una quota pari alla metà del patrimonio del coniuge defunto, salvo le disposizioni dettate dal concorso con eventuali figli. In breve, nel caso di un solo figlio, al coniuge superstite spetta una quota pari ad un terzo, mentre si arriva ad ...
Equitalia e pignoramento presso la residenza del debitore » Una pratica sempre meno usata
Il pignoramento mobiliare presso la residenza del debitore, è difficilmente utilizzato da equitalia: vediamo i motivi. Coloro che vivono in un immobile in regime di affitto in comodato, e non possiedono altro che non i beni mobili che arredano l'appartamento, hanno poco da temere nei confronti di Equitalia. Ciò, perché, ...
Opposizione a pignoramento esattoriale presso residenza o azienda del debitore
Il terzo che pretende avere la proprietà o altro diritto reale sui beni pignorati dal concessionario della riscossione può proporre opposizione con ricorso al giudice dell'esecuzione, prima che sia disposta la vendita o l'assegnazione dei beni, ovvero, prima della data fissata per il primo incanto. L'opposizione non può essere proposta ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca