Quali informazioni sui conti correnti le banche trasmettono all’anagrafe tributaria e con quale periodicità?

Argomenti correlati:

Volevo chiedere se la comunicazione da parte delle banche dell’apertura di conto corrente fosse annuale (31 marzo riferita all’anno precedente) oppure fosse mensile riferita al mese precedente.

Esempio: Io oggi 24.05.2017 apro un conto, la comunicazione da parte della banca all’anagrafe tributaria verrà fatta il 31.03.2018 oppure oppure il 30.06.2017?

Perchè pensavo fosse annuale ma leggendo sul sito AdE non capisco.

Entro il 30 aprile di ciascuna annualità le banche devono comunicare all’anagrafe tributaria i dati identificativi, compreso il codice fiscale, del soggetto persona fisica o non fisica titolare del rapporto di conto corrente; nel caso di rapporti intestati a più soggetti, i dati identificativi, compreso il codice fiscale, di tutti i contitolari del rapporto; i dati relativi alla natura e tipologia del rapporto, la data di apertura, modifica e chiusura.

Con periodicità mensile, invece, sorge l’obbligo in capo agli Istituti bancari di comunicare le eventuali modifiche intervenute nel rapporto di conto corrente, nonché le informazioni relative ai nuovi rapporti instaurati.

Insomma, la comunicazione annuale, che deve essere effettuata in aprile, rappresenta il consolidato dello stato dei rapporti di conto corrente così come si è evoluto nel corso del’anno precedente. I dati, su eventuali variazioni intervenute nel rapporto di conto corrente (apertura, chiusura, nuovo intestatario eccetera) vanno trasmessi, tempestivamente, con cadenza mensile.

25 Maggio 2017 · Simonetta Folliero



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti