Composizione nucleo familiare di ex-coniugi conviventi

Il mio quesito è questo: sono separata con sentenza che prevede di riservare all'ex coniuge una camera un bagno e l'uso cucina della casa coniugale. Dopo un periodo in cui il mio ex è andato a vivere fuori cambiando anche residenza l'anno scorso ha avuto problemi ed è rientrato in casa ritornando a risiedere nella stessa casa aggrappandosi a quanto indicato nella sentenza.Quindi è stato inserito nel mio stato di famiglia. Ora devo iscrivere i miei figli all'università e devono partecipare alla borsa edisu come mi devo comportare? grazie in anticipo per la risposta
mariarosa

Il suo caso è semplice: l'ex-coniuge è stato correttamente inserito nel suo stesso stato di famiglia, perchè se è vero che voi vi siete legalmente separati, l'unicità della famiglia anagrafica è giustificata dal rapporto di parentela ed affettivo che entrambi avete con i vostri figli.

Ed allora, signora Mariarosa, purtroppo per lei, nell'ISEEU dovrà inserire anche redditi e i patrimoni del suo ex.

31 agosto 2011 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

isee nucleo familiare
nucleo familiare ISEE/ISEEU e famiglia anagrafica

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Agevolazioni fiscali per acquisto prima casa da parte di coniugi in comunione legale - Se uno dei coniugi non trasferisce la residenza anagrafica nell'immobile acquistato è necessario dimostrare la coabitazione
Per quanto riguarda l'imposta di registro e i relativi benefici per l'acquisto della prima casa da parte di coniugi in comunione legale, il requisito della residenza va riferito alla famiglia, per cui ove l'immobile acquistato sia adibito a tale destinazione non rileva la diversa residenza di uno dei due coniugi ...
Nucleo familiare fiscale, nucleo familiare ISEE, nucleo familiare ISEEU e nucleo per gli assegni familiari
In principio era la “famiglia anagrafica”, quella che si rileva dallo storico "stato di famiglia" che, almeno una volta, chiunque di noi ha chiesto agli uffici dell'anagrafe comunale. Poi fu introdotto il nucleo familiare ISEE, come strumento di valutazione - nelle speranze del legislatore, oggettivo ed equo - finalizzato a ...
Agevolazioni fiscali prima casa - In regime di comunione dei beni, per fruire del beneficio, è sufficiente che uno solo dei due coniugi trasferisca la residenza nel Comune in cui è ubicato l'immobile acquistato
In tema di agevolazioni fiscali per l'acquisto della prima casa, l'acquirente si obbliga a trasferire la propria residenza entro diciotto mesi dal rogito notarile nel Comune in cui l'immobile è ubicato. Tuttavia, come hanno ribadito i giudici della Corte di cassazione (sentenza 1494/16) il requisito della residenza, nel caso di ...
Agevolazioni fiscali acquisto prima casa e coniugi in comunione dei beni - Il requisito della residenza vale per uno solo dei coniugi
In tema di imposta di registro e dei relativi benefici per l'acquisto della prima casa, ai fini della fruizione degli stessi, il requisito della residenza nel Comune in cui è ubicato l'immobile va riferito alla famiglia, con la conseguenza che, in caso di comunione legale tra coniugi, quel che rileva ...
La formazione di un nuovo nucleo familiare può portare alla modifica delle condizioni stabilite nella separazione o nel divorzio
Se è vero che la giurisprudenza riconosce che la libertà di formare una nuova famiglia dopo la separazione o il divorzio costituisce l'espressione di un diritto fondamentale sancito dalla Costituzione e dall'ordinamento sovranazionale e se è vero altresì che la stessa giurisprudenza non riconduce automaticamente alla formazione di un nuovo ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca