Compensazione di crediti da dichiarazione dei redditi con debiti esattoriali

In rete ho trovato alcuni articoli che parlano di una proposta di introdurre un pignoramento forzato delle compensazioni Irpef nel 730 in presenza di debiti esattoriali. Tutti gli articoli sono datati prima dell’ultima legge di bilancio.

Non trovo però alcun riferimento normativo poi approvato. Vi risulta che siano stati introdotti meccanismi simili? Anche perché come si concilierebbe un possibile contraddittorio giudiziario (che potrebbe durare anni) con il normale recupero delle detrazioni Irpef nel 730?

Non ci risulta sia passato un simile provvedimento: nelle intenzioni del legislatore la compensazione fra i crediti emersi in sede di dichiarazione dei redditi e i debiti esattoriali a carico del dichiarante avrebbe dovuto essere applicato esclusivamente per le cartelle esattoriali e gli avvisi di accertamento immediatamente esecutivi e non impugnati nei termini di legge.

Poi, qualcuno ha fatto notare che problemi avrebbero potuto nascere per le pretese tributarie non notificate correttamente e di cui il contribuente non aveva conoscenza o anche per le dichiarazioni dei redditi con errori di calcolo (in buona o mala fede) nella determinazione dell’importo a credito, complicando ulteriormente le cose nella fase di controllo delle dichiarazioni.

Ragion per cui la proposta è scomparsa dai radar parlamentari.

16 Febbraio 2020 · Giorgio Valli



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Compensazione di crediti da dichiarazione dei redditi con debiti esattoriali