Commerciante autonomo titolare di Partita IVA – Come e dove richiedere l’indennità COVID-19 per il mese di marzo

Vorrei sapere come e dove richiedere il contributo di 600 euro per il mese di marzo: data l’emergenza ho chiuso il negozio.

I lavoratori, potenziali destinatari dell’indennità COVID-19, al fine di ricevere la prestazione di interesse, dovranno presentare in via telematica all’INPS la domanda utilizzando i consueti canali telematici messi a disposizione per i cittadini e per i patronati entro la fine del corrente mese di marzo.

Al momento, l’INPS sta provvedendo a mettere a disposizione di tutti i soggetti interessati, nel più breve tempo possibile, le procedure telematiche per la trasmissione delle domande ai trattamenti indennitari previsti.

All’indennità Covid-19 di 600 euro possono accedere artigiani, commercianti, coltivatori diretti, coloni e mezzadri: ai fini dell’accesso all’indennità le categorie di lavoratori, appena indicate, non devono essere titolari di un trattamento pensionistico diretto e non devono avere altre forme di previdenza obbligatoria ad esclusione della Gestione separata INPS.

22 Marzo 2020 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Emergenza Coronavirus - Indennità di 600 euro per il mese di marzo 2020 ai professionisti con partita IVA e ai lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa
Ai liberi professionisti titolari di partita IVA attiva alla data del 23 febbraio 2020 e ai lavoratori titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa attivi alla medesima data, iscritti alla Gestione separata INPS, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, è riconosciuta un'indennità per il mese di marzo 2020 pari a 600 euro. Tale indennità non concorre alla formazione del reddito IRPEF ed è erogata dall'INPS, previa domanda, nel limite di spesa complessivo di 170 milioni di euro per l'anno 2020. L'INPS provvede al monitoraggio del rispetto del limite di spesa e comunica i ...

Reddito di cittadinanza per ex commerciante che ha chiuso la partita IVA
Oggi dopo anni di attività ho chiuso il mio negozio, non riuscivo più a pagare tutte le spese e le tasse. Vi chiedo: posso chiedere il reddito di cittadinanza o vengo assimilato ad un dipendente che si è licenziato e quindi è escluso dal reddito di cittadinanza. A quali valori reddituali devo fare riferimento. Visto che la dichiarazione dei redditi e l'invio del modello unico avviene in estate. ...

Diritto all'indennità di 600 euro per il titolare di un bar chiuso per emergenza sanitaria Coronavirus e non in regola con i versamenti contributivi ed assicurativi dovuti all'INPS
Vorrei sapere se un titolare di Bar, chiuso per emergenza coronavirus, non in regola con i pagamenti dei contributi inps da parecchi anni, avrà diritto comunque a percepire le 600 euro come previsto dal governo. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Commerciante autonomo titolare di Partita IVA – Come e dove richiedere l’indennità COVID-19 per il mese di marzo