Come trasferire TFR e terreni agli eredi senza rischiare l'intervento dei creditori?

Ex sindaco di società fallita ha patteggiato pena con annessa sentenza di responsabilità civile passata in giudicato.

Essendo la sentenza già applicabile chiedo: come posso fare a trasferire il futuro TFR (al quale avrò diritto tra una ventina di anni) e i terreni di proprietà ai miei figli, senza fare diventare gli stessi EREDI, ed in quanto tali gravarli anche dei miei attuali debiti nei confronti di svariati creditori?

Per evitare l'azione revocatoria dei terreni l'unica è venderli a terzi, non parenti o affini, a prezzi di mercato, con passaggio di denaro tracciabile, sperando che decorrano i cinque anni di prescrizione dalla pubblicazione degli atti senza avvio di azioni revocatorie da parte dei creditori o che le stesse vengano dichiarate inammissibili dal giudice perchè i terzi ritenuti incolpevoli e non a conoscenza della posizione debitoria dell'alienante.

Per quanto attiene il Trattamento di Fine Rapporto, invece, converrà sfruttare tutte le norme di legge per fruire delle anticipazioni e diminuire il montante. All'atto della liquidazione, se non interverrà il pignoramento del quinto, l'importo liquidato andrà depositato su un conto corrente intestato a terzi. L'ideale sarebbe un licenziamento, o dimissioni volontarie, con successiva riassunzione.

Insomma, il patrimonio immobiliare va liquidato, incrociando le dita per almeno un quinquennio. Il TFR eroso nel tempo, per quanto possibile, e al momento della liquidazione speso subito in donne, gioco e champagne ...

19 luglio 2018 · Patrizio Oliva

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

revocatoria di atti dispositivi del debitore (alienazione immobile donazione costituzione fondo patrimoniale)

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Disoccupato ma proprietario di immobili e terreni? » Va comunque versato il mantenimento alla ex coniuge in stato di precarietà
Divorzio e separazione: nel caso in cui l'ex marito disoccupato, disponga di immobili e terreni di proprietà, è comunque obbligato a versare l'assegno di mantenimento alla ex coniuge, invece, precaria? Scopriamo questa interessante questione all'interno dell'articolo. Lei lavora, anche se con occupazioni precarie. Lui, invece, è disoccupato. Ma nonostante tutto ...
Debiti di una società di persone - responsabilità patrimoniale dei soci verso altri soci creditori
Le società di persone non sono dotate di personalità giuridica: questo vuol dire che in esse non si realizza un'autonomia patrimoniale perfetta in virtù della quale si determina la netta separazione del patrimonio della società da quella di ciascuno dei soci. Nella società di persone, in particolare, emerge la responsabilità ...
Fondo patrimoniale » Dopo il decesso del coniuge gli eredi rispondono dei debiti
Quando uno dei due coniugi muore, facendo così sciogliere il fondo patrimoniale precedentemente stipulato, gli eredi rispondono dei debiti del defunto con il bene inserito, da quest’ultimo, nel fondo stesso a lui prima intestato. Con il decesso di uno dei coniugi viene a mancare la destinazione dei beni nel fondo ...
Eredità - Quando il chiamato debitore muore prima di accettare o rinunciare
Famiglia con madre padre e due fratelli: muore prima la madre e i figli diventano eredi, senza aver fatto la successione in quanto nel loro caso non necessaria, in quanto sono presenti poche migliaia di euro presenti su un conto in comune con la madre e basta, niente case ne ...
Mantenimento dei figli - obbligati i genitori e gli altri ascendenti
I nonni hanno l'obbligo di contribuire al mantenimento dei nipoti qualora i genitori non abbiano i mezzi necessari per provvedervi Al mantenimento dei figli devono provvedere in primo luogo i genitori. Ciò in forza dell'articolo 147 del Codice civile, secondo cui "i coniugi hanno l'obbligo di mantenere, istruire ed educare ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca