Come sapere se la procedura di notifica e’ corretta?

Salve,
Io sto cercando di ricostruire grazie al Vostro aiuto i precedenti di una multa che mi e’ arrivata dopo 4 anni,ovviamente raddoppiata ,maggiorata e ancora maggiorata.
Non avendo mai ricevuto questa multa’ vorrei capire come esser certo di aver ragione o meno.
Recandomi al comando di Polizia,l’unica cosa che hanno in possesso e’ la relata di notifica CAD.
Ho chiesto loro se avessero altre raccomandate che provino almeno un ulteriore tentativo di avviso nei miei confronti,e mi rispondono che non e’ una cosa che gli riguarda,al massimo se la procedura e’ corretta o meno spetta alle poste dimostrarlo,A LORO arriva solo e sempre una raccomandata,denominata CAD.
In una precedente risposta mi avete fatto sapere che deve essere l’ente impositore a provare il tutto,invece la Municipale si dice conforme a legge.
Mi sono recato in posta quindi,e ormai ,cosi’ mi dicono i responsabili,dopo 4 anni,non possono accedere piu’a nulla.
Insomma devo pagare questa multa,triplicata,senza mai averla vista prima,e questo sulla buona fede di un postino e di un polizziotto?
Cosa posso fare?
Spero possiate aiutarmi perche’ realmente pagare questa cifra per me e’ attualmente una pugnalata,da 70 a 300.Che schifo.

grazie mille a tutti voi.

Personalmente credo che la risposta data dalla Polizia Municipale sia più o meno corretta. la CAD di cui parli, se non erro è la comunicazione di avvenuto deposito, cioè la polizia municipale ti ha inviato tramite raccomandata l’avviso, a casa non c’era nessuno e il giorno dopo Poste italiane ti ha inviato la famosa busta verde dicendo che il giorno x è stata depositato presso la sede poste competente l’avviso n°xxx ecc. ecc. il punto è capire se decorsa inutilmente la giacenza, la notifica si consideri perfezionata.

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Conferma se procedura notifica corretta o meno.
Salve, Io sto cercando di ricostruire grazie al Vostro aiuto i precedenti di una multa che mi è arrivata dopo 4 anni,ovviamente raddoppiata ,maggiorata e ancora maggiorata. Non avendo mai ricevuto questa multà vorrei capire come esser certo di aver ragione o meno. Recandomi al comando di Polizia,l'unica cosa che hanno in possesso è la relata di notifica CAD. Ho chiesto loro se avessero altre raccomandate che provino almeno un ulteriore tentativo di avviso nei miei confronti,e mi rispondono che non è una cosa che gli riguarda,al massimo se la procedura è corretta o meno spetta alle poste dimostrarlo,A LORO ...

Prova che attesti la corretta notifica di un atto
Gentilissimi avvocati, vorrei fare ricorso per una multa ricevuta dopo 4 anni,purtroppo raddoppiata e maggiorata per mancato pagamento della prima notificata per avvenuta giacenza,da 70 a 270 euro. Mi sono recato dal comando dei vigili e in attesa che mi rilascino la documentazione mi hanno fatto vedere le relate in loro possesso e ne hanno solo una che attesta la mancata consegna per assenza. Come e chi deve dimostrare l'invio di una seconda raccomandata? Sono anche stato in posta,e mi hanno detto che ormai dopo 4 anni cancellano tutto e non riescono a sapere se dopo il primo avviso me ...

Procedura corretta notifica per omessa revisione
Salve, se vengo fermato dalla Polizia e multato per omessa revisione,avendola saltata per soli 2 mesi,la Polizia mi rilascia già in mano la multa da pagare con il bollettino,oppure deve comunque arrivarmi per posta tramite raccomandata entro un tot. di giorni? Per me è importante capire questo perchè dal giorno in cui è avvenuta l'accertamento sono trascorsi 15 mesi prima che ricevessi la notifica da parte della Serit con l'importo di 312 euro( anzichè di 159,00 come previsto) più spese ecc. Posso fare ricorso?Posso comunque farla impugnare perchè l'importo messo supera il minimo consentito e perchè la prima notifica mi ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Come sapere se la procedura di notifica e’ corretta?