indebitati.it - la comunità dei debitori e dei consumatori italiani    

Come riscuotere un credito dal datore di lavoro chiamato all’eredità di un immobile

Io vanto un credito di lavoro a seguito di sentenza del tribunale di lavoro, credito solo parzialmente soddisfatto da parte dell’inps Come riconoscimento del tfr e ultime 3 mensilità. Il padre del mio debitore è morto ed aveva una casa intestata al 100%. Ora io quali azioni devo fare per poter soddisfare il mio credito considerando anche che il mio debitore ha una sorella?

Può, intanto, iscrivere ipoteca sul bene ereditato dal debitore (anche sulla quota del bene, se l’immobile è stato condiviso al 50% con la propria sorella): qualora, per evitare di pagare il debito, il debitore avesse rinunciato all’eredità, il creditore insoddisfatto può rivolgersi al giudice ex articolo 524 del codice civile, in base al quale se qualcuno rinuncia all’eredità con danno dei suoi creditori, questi possono farsi autorizzare ad accettare l’eredità in nome e luogo del rinunziante, al solo scopo di soddisfarsi sui beni ereditari fino alla concorrenza dei loro crediti.

Il diritto dei creditori si prescrive in cinque anni dalla rinunzia.

25 dicembre 2019 · Rosaria Proietti

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

eredità e successione
rinuncia eredità

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?