Come pagare un bollettino RAV in contanti (settemila euro)?


Ho aderito al saldo e stralcio rottamazione cartelle e sono riuscito a farmi prestare i soldi per la prima rata di 7000 euro: il problema che ora li ho in contanti e non su un conto corrente. Posso andare in posta o in banca e pagare in contanti? Oppure c’è un altro modo?

Ai sensi dell’articolo 49 del decreto legislativo 231/2007, è vietato il trasferimento di denaro contante per importi pari o superiori a 3 mila euro.

Per pagare il bollettino RAV dovrà, dunque, necessariamente aprire un conto corrente bancario o postale e depositare il contante. Dopodiché potrà pagare il bollettino alle poste con un assegno circolare bancario oppure direttamente con addebito sul conto corrente postale.

Potrà regolare il pagamento anche online, collegandosi alla pagina apposita del sito di Agenzia delle Entrate Riscossione, inserendo il Codice Rav, il codice fiscale, l’importo e e accedendo così alla piattaforma pagoPA: si potrà scegliere di saldare l’importo dovuto con carta di credito o di debito, addebito in conto corrente.

6 Novembre 2019 · Paolo Rastelli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Come pagare un bollettino RAV in contanti (settemila euro)?