Come funzionerà la carta del Reddito di Cittadinanza?

Vorrei capire bene come funzionerà la carta del RDC, esempio: pago un affitto di 750 euro mensili, mettiamo che mi diano una carta con 780 euro mensili, come posso utilizzarla? Cosa posso prelevare, cosa posso spendere e cosa posso comprare? Non posso andare al mercato settimanale a fare la spesa? In che misura posso pagare l'affitto?

la Carta Rdc permette di effettuare prelievi di contante entro un limite mensile non superiore ad euro 100 per un singolo individuo (chi ha presentato la domanda per il nucleo familiare), moltiplicato per la scala di equivalenza nonché, nel caso di integrazioni per il contributo all'affitto (o al pagamento delle rate del mutuo) di effettuare un bonifico mensile in favore del locatore indicato nel contratto di locazione (ovvero dell'intermediario che ha concesso il mutuo).

In ogni caso è fatto divieto di utilizzo del beneficio economico per giochi che prevedono vincite in denaro o altre utilità.

Il parametro della scala di equivalenza, per il calcolo del massimo prelevabile mensile in contanti è pari ad 1 per il primo componente del nucleo familiare ed è incrementato di 0,4 per ogni ulteriore componente di minore età, fino ad un massimo di 2,1, ovvero fino ad un massimo di 2,2 nel caso in cui nel nucleo familiare siano presenti componenti in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza.

La somma caricata sulla card elettronica potrà essere utilizzata solo dal titolare e per fare acquisti legati a beni di consumo e farmaci; infatti, in farmacie, supermercati e negozi alimentari abilitati potrà essere utilizzata tramite Pos.

Nel caso indicato potrà prelevare almeno 100 euro al mese (eventuali maggiorazioni dipenderanno dalla eventuale presenza di soggetti minorenni nel nucleo familiare) e potrà effettuare un bonifico al massimo di 280 euro per pagare l'affitto.

Concludendo, la carta Rdc si può utilizzare per:

• fare alcune spese di beni di consumo;
• pagare utenze (acqua, gas e luce);
• prelevare mensilmente contanti pari a 100 euro moltiplicati per la cosiddetta ”scala di equivalenza” che è un parametro in base al numero e alla tipologia dei componenti la famiglia. Ad esempio se il parametro della scala di equivalenza è pari a 1,4 (un adulto e un bambino) il massimo che si può prelevare è 140 euro);
• effettuare un solo bonifico mensile per il pagamento del canone di locazione della casa di abitazione del nucleo familiare;
• effettuare un solo bonifico mensile per il pagamento della rata del mutuo della casa di abitazione del nucleo.

18 aprile 2019 · Simone di Saintjust

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca