Chiudere una partita IVA rimasta inattiva – Come fare?

Ho una partita IVA aperta da quasi cinque anni che non ho più utilizzato avendo trovato una lavoro come dipendente: qual è la procedura per chiuderla?

Le Partite IVA inattive saranno chiuse d’ufficio (Provvedimento Agenzia delle Entrate 1415522/2019): l’Agenzia delle Entrate ha annunciato l’intenzione, a partire dal 3 dicembre 2019, di procedere con la chiusura d’ufficio delle Partite IVA dei soggetti che sulla base dei dati e degli elementi in suo possesso risultano non aver esercitato, nelle tre annualità precedenti, attività di impresa ovvero attività artistiche o professionali.

Tali Partite IVA saranno individuate sulla base di riscontri automatizzati con le informazioni disponibili in Anagrafe Tributaria, volti a identificare i soggetti che nelle tre annualità precedenti non hanno presentato, se dovuta, la dichiarazione IVA o dei redditi di lavoro autonomo o d’impresa. In questi casi, la chiusura delle Partite IVA inattive avverrà in modalità centralizzata.

A ciascun soggetto individuato come presumibilmente inattivo sarà inviata la comunicazione preventiva di chiusura d’ufficio della Partita IVA. La spedizione avverrà mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento (AR): il contribuente che ravviserà elementi non considerati o valutati erroneamente, relativamente a tale comunicazione potrà rivolgersi, entro 60 giorni dalla sua ricezione, ad un qualsiasi ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate e fornire chiarimenti circa la propria posizione fiscale di soggetto attivo ai fini IVA.

Il soggetto diverso da persona fisica che non ritenga corretta la contestuale estinzione del codice fiscale, potrà rivolgersi agli uffici dell’Agenzia delle Entrate per richiederne, motivatamente, la riattivazione.

6 Dicembre 2019 · Giorgio Valli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Società srl inattiva: come metterla in liquidazione e scioglierla quando gli altri soci sono irreperibili
Sono amministratore di una società srl con quote al 33%, vorrei chiuderla o metterla in liquidazione, è inattiva da 5 anni e non ha più depositato i bilanci.Ho mandato le raccomandate ai soci per le riunioni ma non le hanno ritirate e non so come rintracciarli. Il notaio mi dice che da solo non posso chiuderla ha ragione? ...

Srl inattiva in Romania
Srl aperta in Romania per attività bar: aperta per 4 mesi e poi abbandonata, cioè lasciata cosi inattiva. Sono passati circa 10 anni: ho notato su internet che e stata chiusa dal tribunale della città dove era stata aperta. Non avevo debiti con creditori. Mai presentato bilanci. Cioe credo che abbia fallito. A cosa posso andare incontro? ...

Agenzia Entrate Riscossione - Pignoramento del conto corrente e presso l'azienda per la quale lavoro con partita IVA
Ho ricevuto notifica di Agenzia Entrate Riscossione: se non pago entro 5 giorni avviano esecuzione forzata ed io lavoro con partita Iva per un'azienda Possono pignorare il conto corrente e risalire al mio datore di lavoro anche se non sono dipendente? Non possiedo nulla. Possono non farmi lavorare più? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Chiudere una partita IVA rimasta inattiva – Come fare?