Chiarimento su ramo infortuni assicurazioni

Argomenti correlati:

Avevo una RCA con un’assicurazione e a questa era legata una polizza infortuni che versavo con 34,00 euro ogni 6 mesi. Adesso l’assicurazione RCA l’ho cambiata inviando a loro una raccomandata a fine contratto, ma è rimasta aperta quella infortuni che non mi va di pagare anche se la somma è trascurabile.

La mia domanda è: posso inviare la disdetta adesso e non pagare il residuo ma credo sia tardi, in caso di non pagamento vado incontro ad un’ingiunzione?? Ho letto il contratto ma come al solito non è chiaro almeno per me, grazie.

Come lei correttamente rileva, andrebbe letto attentamente il contratto di assicurazione, prima di qualsiasi considerazione in merito alla possibilità di recesso anticipato.

Comunque, un debito formatosi in seguito al mancato rispetto di legittime clausole contrattuali può essere preteso, per via giudiziali o stragiudiziali in conformità a quelle che sono le policies di recupero crediti e riscossione coattiva della compagnia di assicurazioni.

12 Settembre 2016 · Eleonora Figliolia

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Irpef - detrarre i premi delle assicurazioni vita
Sono detraibili dall'Irpef i premi di assicurazione sulla vita e contro gli infortuni pagati per le polizze stipulate o rinnovate entro il 31 dicembre 2000. La detrazione è riconosciuta se il contratto di assicurazione ha una durata non inferiore a 5 anni e se, in tale periodo, non è consentita la concessione di prestiti. Per i contratti stipulati da gennaio 2001, la detrazione è ammessa solo se il contratto ha per oggetto il rischio di morte o di invalidità permanente non inferiore al 5%, ovvero di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana. In quest'ultimo caso, l'impresa di ...

Assicurazione auto e garanzie accessorie - Vale il tacito rinnovo ed è necessaria la disdetta del contratto?
Ho problemi con la mia ex-assicurazione: praticamente io ho cambiato assicurazione senza dare nessun preavviso alla vecchia assicurazione e quindi mi hanno mandato una lettera in cui dicevano che dovevo pagare la rata dell'assicurazione perché non ho mandato la disdetta. Però, da quello che so, c'è la legge del "TACITO RINNOVO". Quindi io non sarei obbligato a mandare una disdetta alla vecchia assicurazione. Comunque ero andato dal mio nuovo assicuratore per chiedere informazioni e lui mi ha detto di non preoccuparmi e di non fare niente a riguardo. Adesso però mi è arrivata un'altra lettera di pagamento con una multa ...

Assicurazione contro gli infortuni - La perizia per l'accertamento del danno sospende il termine di prescrizione del diritto all'indennizzo
Nel caso in cui le condizioni generali di un contratto di assicurazione contro gli infortuni demandino ad apposita perizia medica l'accertamento dell'entità delle lesioni per le quali l'assicurato chiede l'indennizzo, tale previsione vale a paralizzare il decorso del termine di prescrizione biennale (codice civile, articolo 2952, secondo comma) fino alla conclusione della perizia: a condizione, tuttavia, che il sinistro sia stato denunciato alla compagnia di assicurazioni entro l'anno dal giorno in cui si è verificato il fatto generatore di danno. Questa la decisione dei giudici della Corte di cassazione messa nero su bianco nella sentenza numero 1428/15. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Chiarimento su ramo infortuni assicurazioni