Chiarimento su ISEE corrente post 23 ottobre 2019 – La validità è di due o di sei mesi?

La mia domanda sorge a seguito di versioni differenti e discordanti tra vari patronati interpellati: premesso che il RDC prevede il rinnovo dell’Isee entro il 31 gen 2020, pena la decadenza, il sottoscritto oltre all’Isee ordinario, in data 26 ottobre 2019, richiedeva l’Isee corrente sulla quale c’e’ scritto che ha validità 6 mesi. Vi chiedo: se posseggo un Isee Corrente non ancora scaduta, devo ugualmente rinnovare l’Isee Ordinario? Ed Inoltre l’Isee Corrente ha validita’ 3 o 6 mesi?

Dal 23 ottobre 2019, per poter richiedere l’ISEE corrente, è sufficiente una variazione della situazione reddituale complessiva del nucleo superiore al 25% rispetto alla situazione reddituale individuata nell’ISEE calcolato ordinariamente. Prima le condizioni erano più stringenti e prevedevano obbligatoriamente, per il richiedente dell’ISEE corrente, il licenziamento oppure una riduzione consistente per l’attività lavorativa.

Inoltre, per le dichiarazioni presentate a partire dal 23 ottobre 2019, il periodo di validità dell’ISEE corrente, è stato esteso da due mesi a sei mesi, decorrenti dalla data di presentazione del modello sostitutivo (DSU/ISEE).

Tuttavia, la norma prevede che è necessario aggiornare l’ISEE corrente prima della scadenza qualora, durante il periodo di validità dell’ISEE corrente, intervengano variazioni della situazione occupazionale (ad esempio, qualora un componente il nucleo abbia trovato una nuova occupazione). In tal caso l’aggiornamento dell’ISEE corrente in corso di validità deve effettuarsi entro due mesi dalla variazione.

30 Dicembre 2019 · Genny Manfredi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Reddito di cittadinanza - validità per sei mesi delle domande presentate prima della conversione in legge del decreto 4/2019
L'articolo 13 del decreto del Rdc recita: sono fatte salve le richieste del Rdc presentate sulla base della disciplina vigente prima della data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto. I benefìci riconosciuti sulla base delle predette richieste sono erogati per un periodo non superiore a sei mesi pur in assenza dell'eventuale ulteriore certificazione, documentazione o dichiarazione sul possesso dei requisiti, richiesta in forza delle disposizioni introdotte dalla legge di conversione del presente decreto ai fini dell'accesso al beneficio. Siccome ho compilato la domanda per il RdC il 6 marzo, volevo capire, sulla base di tale ...

Isee corrente per Reddito di cittadinanza
Sono single e con casa di proprietà e dal primo Gennaio 2020 sono a reddito zero e volevo richiedere il reddito di cittadinanza: sono stato occupato a tempo determinato da aprile 2018 ad aprile 2019 e poi da giugno 2019 ho usufruito della naspi fino a dicembre 2019, ho richiesto e ricevuto la mia prima isee (ordinaria) sul sito dell'inps e siccome è riferita ai redditi del 2018 non ho i requisiti isee per il rdc, quindi volevo sapere da voi se fosse possibile presentare un isee corrente relativo agli ultimi due mesi del 2020. ...

DSU/ISEE minorenni per reddito di cittadinanza - Ho presentato domanda prima del 30 marzo 2019 ma dopo sei mesi l'INPS tiene ancora conto della DSU/ISEE standard
Passati i sei mesi previsti dal decreto legge del reddito di cittadinanza, come regola, in caso di single con figli minori e padre non coniugato non convivente, l'INPS doveva tenere in considerazione l'ISEE minorenni. Nel mio caso, anche questo mese, l'INPS ha tenuto in considerazione l'ISEE ordinario non facendo decadere la mia domanda. Nel caso in cui tenessero in considerazione l'ISEE minorenni, sono sicurissima di non avere i requisiti per via del reddito del padre. Come mai questa situazione? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Chiarimento su ISEE corrente post 23 ottobre 2019 – La validità è di due o di sei mesi?