Fondo di previdenza casalinghe - Versando contributi per almeno cinque anni si può ottenere la pensione di vecchiaia?

Ho 55 anni e 23 anni di contributi versati sia come titolare di attività commerciale e sia da lavoratrice dipendente. Oggi sono venuta a sapere del fondo Inps casalinghe che consente di andare in pensione a 57 anni. Essendo attualmente disoccupata la mia domanda e la seguente: se iniziassi a versare da oggi, e per almeno 5 anni i contributi di 26 euro all inps più l'assicurazione di 13 euro annuali all INAIL, ciò mi darebbe diritto ad andare in pensione a 60 anni?

Si può ottenere la pensione di vecchiaia con almeno cinque anni (60 mesi) di contributi versati al fondo di previdenza casalinghe se, e solo se, l'importo maturato per la pensione di vecchiaia risulta almeno pari all'ammontare dell'assegno sociale maggiorato del 20% (1,2 volte l'assegno sociale).

Ora, che l'importo della pensione di vecchiaia maturato risulti almeno pari all'ammontare dell'assegno sociale maggiorato del 20% (1,2 volte l'assegno sociale) è praticamente impossibile con il versamento del contributo mensile minimo di 25,82 euro effettuato, sicuramente per cinque anni, e forse, anche per cent'anni.

Solo al compimento del 65.mo anno di età, per ottenere la pensione di vecchiaia con almeno cinque anni (60 mesi) di contributi versati al fondo di previdenza casalinghe viene a mancare il requisito per cui l'importo maturato per la pensione deve risultare almeno pari all'ammontare dell'assegno sociale maggiorato del 20%. Ma a quel punto, dopo 10 anni di versamenti mensili, dubito, come anticipato sopra, che con la pensione maturata riesca a sopravvivere in attesa di poter fruire (a 67 anni e sette mesi, al momento in cui scriviamo) dell'assegno sociale.

20 marzo 2018 · Tullio Solinas

Altre discussioni simili nel forum

pensione anzianità e di vecchiaia

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca