Debito segnalato a Banca d’Italia

Ieri ho scritto alla società XXX che segnala un mio debito presso la Centrale rischi della Banca D’Italia, ma che non è la stessa società ZZZ che attualmente “detiene” il mio debito.

un incaricato della società mi risponde:

in merito alla Sua richiesta di chiarimento, La informiamo che la società XXX (di seguito la Società) è una società per la cartolarizzazione costituita ai sensi della legge n. 130 del 30 aprile 1999. La Società, in data 26 maggio 2006, si è resa cessionaria, nell’ambito di un’operazione di cartolarizzazione, di un portafoglio di crediti in sofferenza derivanti da contratti di natura bancaria originati, tra gli altri, da CCC, tra cui il credito originariamente vantato nei Suoi confronti.

Nell’ambito dell’operazione la Società ha affidato alla società ZZZ, in qualità di Special Servicer, il compito di occuparsi dell’attività di gestione, amministrazione, riscossione, recupero dei crediti delle pratiche cartolarizzate e di segnalazione al sistema centralizzato dei rischi, tra cui quella oggetto della presente comunicazione.

da quello che leggo sopra, in particolare dalla frase “di segnalazione al sistema centralizzato dei rischi”, capisco…almeno penso di capire…che dovrebbe essere la società ZZZ a segnalare e non la XXX. è corretto? è possibile che essendo “special servicer” la società ZZZ segnali a nome della XXX?

Ho posto la stessa domanda alla società XXX…ma non mi hanno ancora risposto.

E’ innanzitutto il creditore a poter effettuare la segnalazione alla centrale rischi di competenza per tipologia ed entità del debito.

Attualmente, il creditore è la società cessionaria, quella che ha cioè acquistato il debito. E, presumibilmente, ha effettuato la segnalazione nella fase appena successiva all’acquisto delle pratiche.

La special servicer gestisce i rapporti con il debitore a nome e per conto del creditore e per di più entro determinati limiti temporali di affidamento. Ma, come in questo caso, il creditore può delegare la società gerente ad effettuare anche segnalazioni alla centrale rischi, a fronte di richieste di rimborso a cui il debitore non ha dato esito.

Tanto, allo scopo di prolungare la permanenza del nominativo del debitore negli archivi delle centrali rischi nel caso in cui questi continuasse a persistere nella posizione di insolvenza e non vi fossero beni da pignorare tali da giustificare un’azione esecutiva.

Bisogna ricordare che la cancellazione da una centrale rischi, in caso di persistente insolvenza ed in osservanza del diritto all’oblio del debitore, può essere chiesta decorsi tre anni dall’ultima segnalazione a suo nome pervenuta.

17 Gennaio 2012 · Tullio Solinas

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Segnalazione Banca d'Italia
Riuscireste a dirmi entro quando, l'intermediario che effettua la segnalazione presso la Centrale Rischi della Banca d'Italia (non sto parlando della CRIF), è tenuto a rettificare i dati una volta che è stato effettuato il pagamento di quanto è dovuto? L'intermediario in questione mi dice che sono 2 mesi improrogabili, dalla data del pagamento mentre: In accordo alla Circolare della Banca d'Italia n. 139 dell'11 febbraio 1991 – 13° aggiornamento del 4 marzo 2010, si trova che che: - Segnalazione dello status della clientela. Gli intermediari partecipanti sono tenuti a comunicare alla Centrale dei rischi i cambiamenti qualitativi intervenuti nella ...

Liberatoria dopo saldo stralcio - Ma perché in Centrale Rischi resto segnalato per il debito residuo?
Avevo due insoluti: a dicembre 2014 effettuo un saldo a stralcio per l'importo maggiore e mi viene rilasciata liberatoria che riporta posizione transattivamente risolta, nulla a pretendere l'altro insoluto era stato ceduto. A gennaio richiedo visura Cr Banca d'italia. Riporta ultimo mese contabile nessuna segnalazione, a dicembre 2014 sofferenza-passaggio a perdita poi credito ceduto a terzi, l'importo dell'insoluto più la differenza da quello che ho pagato e il debito reale. ...

Tempi di permanenza in centrale rischi CR della Banca d'Italia
Nel 2017 aprile mi viene inoltrato una raccomandata di preavviso di iscrizione in centrale rischi: io ero fuori regione per lavoro e mio padre non mi ha avvisato del suo contenuto. Alla fine, per ritardo nel rimborso di una carta revolving venivo segnalato a sofferenza con relativo chiusura del mio conto corrente. Nel mese di luglio ho la chiusura del mio conto corrente e solo in quel momento scopro il tutto. Il debito viene ceduto a una società di recupero credito di circa 930 euro. Contatto la società e porto a pagamento 750 come da loro informato. Chiedo se la ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Debito segnalato a Banca d’Italia