Cessione del quinto – Il prestito per cattivi pagatori che non hanno un garante


A febbraio , quindi fra qualche mese, ho necessità di rinnovare il prestito di un quinto che ho in busta paga (dove ho anche un prestito delega). Risulto iscritto come cattivo pagatore e mi chiedevo se avrei problemi a rinnovare il quinto che ho in busta paga, oppure non influisce per niente.

Il rimborso del prestito per cessione del quinto è effettuato direttamente dal datore di lavoro con trattenuta dalla busta paga mensile: in caso di dimissioni volontarie del debitore, il debito residuo è garantito con prelievo dall’importo del Trattamento di Fine Rapporto, sempre operato dal datore di lavoro.

L’eventuale premorienza del debitore è coperta da polizza assicurativa.

Questo il motivo per cui i lavoratori dipendenti, anche iscritti nella centrali rischi dei cattivi pagatori ed in assenza di garante, possono accedere al prestito dietro cessione del quinto.

16 Dicembre 2019 · Rosaria Proietti



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Cessione del quinto – Il prestito per cattivi pagatori che non hanno un garante