Cessione di azienda gravata da debiti

Argomenti correlati:

Avrei bisogno di vendere la mia attività artigianale (settore tessile) ma sono consapevole di avere un ammontare di debiti con Equitalia pari a decine di migliaia di euro (più di 50 mila). So che la cessione implica anche il passaggio dei debiti.

Se trovassi qualcuno disponibile ad acquisire l’azienda, esiste un modo attraverso il quale posso “liberare dall’onere” l’acquirente?

La regola generale prevede che nel trasferimento dell’attività aziendale i creditori aziendali possono contare sulla responsabilità sia dell’alienante che dell’acquirente, entrambi obbligati in solido.

Tuttavia, nei confronti del cedente può rivalersi in via di regresso l’acquirente che abbia pagato, quale coobbligato in solido, un debito pregresso dell’azienda.

Pertanto, il problema può risolversi solo con un deposito cauzionale a favore dell’acquirente per l’ammontare del complessivo debito aziendale esistente al momento del trasferimento di proprietà dell’azienda..

10 Agosto 2020 · Michelozzo Marra

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Cessione d'azienda e di ramo d'azienda - Dei debiti risponde l'acquirente o l'alienante?
La regola generale prevede che nel trasferimento dell'azienda i creditori aziendali possono contare sulla responsabilità sia dell'alienante che dell'acquirente, entrambi obbligati in solido. La previsione della solidarietà dell'acquirente dell'azienda nella obbligazione relativa al pagamento dei debiti dell'azienda ceduta è posta a tutela dei creditori, e non dell'alienante: sicché, essa non determina alcun trasferimento della posizione debitoria sostanziale, nel senso che il debitore effettivo rimane pur sempre colui cui è imputabile il fatto costitutivo del debito, e cioè il cedente, nei cui confronti può rivalersi in via di regresso l'acquirente che abbia pagato, quale coobbligato in solido, un debito pregresso dell'azienda. ...

Cessione Quinto - Finanziaria non recupera il TFR da precedente azienda
Ho effettuato una cessione del quinto con una finanziaria: successivamente ho cambiato azienda e speravo che ci fosse il ricalcolo della rata in quanto nella precedente azienda avevo un discreto TFR. La finanziaria però non è riuscita ad ottenere ancora il pagamento del TFR e quindi mi vuole applicare la stessa rata pre-dimissioni con la stessa durata come se il TFR non esistesse. A questo punto volevo chiedere: Posso pretendere il ricalcolo sottraendo il TFR dal monte soldi dovuto? Perchè la finanziaria non riesce ad averlo se molti colleghi dimessi sono stati liquidati del TFR? Che succede se nei rimanenti ...

Cessione del quinto con una seconda azienda
Nel 2008 ho fatto una cessione del quinto dello stipendio con la mia azienda dove lavoravo prima ed una finanziaria. Dopo circa un anno mi licenziai e il tutto non venne riscattato dal Tfr. Per vari anni lavorai in nero e lavoretti da poco e il tutto si bloccò senza mai una comunicazione da parte della finanziaria. Adesso che sono in un'altra azienda da un anno, circa due giorni fa sono arrivate delle notifiche al datore di lavoro da parte della assicurazione che ha coperto il debito e vuole logicamente rivalersi su di me. Io quando sono stato assunto non ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Cessione di azienda gravata da debiti