Causa separazione devo rilevare io il 50% della casa coniugale – come fare?

Sono in fase di separazione giudiziale (Penso finira’ in consensuale…)

Nel 2007 abbiamo comprato la casa coniugale cosi facendo: mia ex moglie 40000 euro di caparra,io quasi altrettanti in mobili e varie.

Ora la mia ex nel 2009 ha versato ulteriori 100.000 euro di caparra per una casa nuova tutta sua in altro paese.

Il mutuo sulla casa coniugale intestato ad entrambi l’ho sempre pagato io tramite mio conto corrente e siamo in regime di separazione di beni. Ora la mia ex moglie non riesce a rogitate la sua casa nuova perche’ ancora intestata al mutuo sulla casa coniugale e si trova alle strette perche’ esige da me subito i 40000 euro versati come caparra ed in piu’ vuole la liberatoria.

Ad oggi lei vive gia’ da un anno nella sua casa nuova seppur senza aver rogitato mentre io vivo nella casa coniugale da dove la mia ex se ne e’ andata ovviamente portandosi via tutto.

Il mio quesito e’: puo’ la mia ex pretendere tutti quei soldi che oltretutto materialmente non ho? Che soluzione si puo’ prospettare secondo voi? Io finche’ continuo a pagare il mutuo per tutti e due nessuno puo’ buttarmi fuori casa o sbaglio? Quanto potrebbe realisticamente pretendere la mia ex moglie?

Anche io le auguro una separazione consensuale, il che vuol dire che troverete un accordo anche su tutte le questioni economiche e patrimoniali pendenti.

4 Giugno 2012 · Genny Manfredi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

causa separazione devo rilevare io il 50% della casa coniugale
Anche io le auguro una separazione consensuale, il che vuol dire che troverete un accordo anche su tutte le questioni economiche e patrimoniali pendenti. ...

Casa coniugale in comproprietà separazione e divorzio
Buonasera, sono un uomo di 35 anni: mi sono separato nel 2017 e divorziato a dicembre 2018, la casa coniugale (proprietà al 50% con la mia ex moglie) è stata assegnata alla mia ex moglie per viverci con mio figlio di 5 anni; verso l'assegno di mantenimento ordinato dal giudice in fase di separazione e successivamente di divorzio, e divido il tempo che passo con mio figlio al 50% circa con mia ex moglie. Posso chiedere al Giudice lo scioglimento della proprietà della casa? e se si, quali sono le tempistiche, quali scenari si aprono (la casa va all' ...

Separazione ed assegnazione della casa coniugale - mancata impugnazione e modificabilità del provvedimento
Il provvedimento di assegnazione della casa coniugale può essere modificato in sede di appello, anche se non è stato oggetto di specifica impugnazione, per circostanze sopravvenute. È quanto affermato dalla Corte di Cassazione, con la sentenza del 28.04.2010 numero 10222. In particolare la Corte ha ritenuto che il trasferimento dell'unico figlio in altra città, con suo allontanamento dalla casa coniugale, può comportare la modifica del provvedimento di assegnazione. Al riguardo si osserva che il presupposto indefettibile per l'assegnazione della casa coniugale al coniuge non titolare del diritto di proprietà o di altro diritto reale è costituito dalla presenza di figli ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Causa separazione devo rilevare io il 50% della casa coniugale – come fare?